giovedì 31 dicembre 2009

Frittata con le cipolle


Ingredienti per quattro persone:

* 6 cipolle medie
* 4 uova
* 1 tazzina di latte
* 50 g. di ricotta
* 1 cucchiaio di parmigiano grattuggiato
* 1 pizzico di sale
* 1 pizzico di pepe
* olio extravergine di oliva

Preparazione:

Affetta le cipolle finemente a rondelline, falle cuocere in padella con il latte.
Sbatti le uova in un contenitore in modo che tuorlo e albume si amalgamino bene, aggiungi il grana, la ricotta e regola di sale e pepe. Aggiungi le cipolle, metti uno o due cucchiai di olio extravergine di oliva a scaldare in una padella antiaderente e quando è caldo versa il composto. Fai rapprendere le uova da un lato e poi gira la frittata e falla dorare anche dall’altro.

mercoledì 30 dicembre 2009

Il pane delle feste

Panini tonno e ricotta

Ingredienti:

1 scatoletta di tonno al naturale (80 g.)
2 cucchiai di ricotta
1/2 cubetto di lievito di birra
15 dl di latte
1/2 cucchiaino di miele
150 g di farina 00
100 g di farina manitoba
sale q.b.

Preparazione:

Sciogliere il lievito con la ricotta, il miele e il tonno sminuzzato, aggiungere il latte, le due farine già miscelate e per ultimo il sale. Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo, formare un pane, inciderlo nel senso della lunghezza e lasciarlo lievitare almeno due ore. Riprendere l'impasto formare dei panini e lasciar lievitare ancora per un oretta. Cuocere in forno già caldo per una ventina di minuti.

Pane prosciutto e patate

Ingredienti:

50 g di prosciutto cotto tritato
1 patata lessa
1 cucchiaio di ricotta
1/2 cubetto di lievito di birra
15 dl di latte
1/2 cucchiaino di miele
150 g di farina 00
100 g di farina manitoba
sale q.b.

Preparazione:

Sciogliere il lievito con il prosciutto tritato, il miele e la patata lessa schiacciata, aggiungere il latte, la ricotta, le due farine già miscelate e per ultimo il sale. Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo, formare un pane, inciderlo nel senso della lunghezza e lasciarlo lievitare almeno due ore. Riprendere l'impasto dare la forma desiderata e lasciar lievitare ancora per un oretta. Cuocere in forno già caldo per una ventina di minuti.

martedì 29 dicembre 2009

Marmellata di zuccanguria

Ingredienti:

1 kg di zuccanguria
300 g di zucchero
1 scorza di limone o di arancia grattugiata


Procedimento:

Tagliare a pezzi la zuccanguria ed aggiungere lo zucchero e la scorza di limone.
Lasciare a macerare una notte (9-10 ore) Passato questo tempo, bollire il tutto fino a che diventi gelatinosa. Versare il composto in barattoli e riporre in dispensa.

Zuccanguria

lunedì 28 dicembre 2009

Polenta taragna


Ingredienti per quattro persone:

* Acqua 2 lt
* Burro 150 gr
* Farina per polenta taragna 400 gr
* Fontina, Casera o Branzi 600 gr
* Sale 1/2 cucchiaino

Preparazione:

Mettete in un paiolo di rame (o in una pentola di acciaio col fondo spesso) l’acqua e portatela ad ebollizione, poi salatela e versatevi la farina a pioggia, mescolando di continuo con un mestolo affinchè non si formino grumi. Continuate a mescolare la polenta fino a che non sarà cotta (circa 50-60 minuti).
Nel frattempo tagliate il burro e il formaggio a pezzetti, poi uniteli alla polenta ormai cotta, abbassando il fuoco al minimo; amalgamate bene gli ingredienti fino al loro completo scioglimento e assorbimento (5-6 minuti).
Aggiustate eventualmente di sale e poi servite immediatamente la polenta taragna in ciotole di ceramica o di terracotta, oppure spargetela su di un tagliere.


La polenta taragna, tipica della Valtellina, delle valli bresciane e bergamasche, viene preparata con farine miste di mais e di grano saraceno, alle quali, a cottura ultimata si amalgamano facendoli sciogliere, una buona quantità di burro e formaggi semigrassi, come Branzi, Casera o Fontina (a seconda delle zone).

La polenta taragna, in genere servita ancora fluida e filante, è un piatto molto saporito e sostanzioso, che può essere assaporato da solo, come piatto unico, o accompagnato da salsicce o puntine di maiale arrostite.

Fonte ricetta





sabato 26 dicembre 2009

Menu di oggi (11 invitati)


Affettati vari
Insalata waldorf
Voulavent alla fonduta
Bruschetta

Lasagne al forno
Prosciutto arrosto con prugne

Formaggio con salsa di pomodori, spinaci e mele

Panettone
Torrone

Frutta secca
Macedonia

Caffè

Pane e vino della casa

Prosciutto arrosto con prugne

Ingedienti per 6 persone:

1 kg di prosciutto affumicato
200 g di pancetta affumicata a fettine sottili
4 cucchiai di olio d'oliva
1 rametto di rosmarino
100 ml di vino rosso
1 kg di patate novelle già pulite
400 g di prugne secche snocciolate
sale q.b.

Preparazione:

Tagliare il prosciutto affumicato in lunghezza per ottenere tanti arrostini quanti sono gli invitati.
Avvolgeteli con le fettine di pancetta affumicata, sovrapponetele un po e (eventualmente) fissatele con del filo.
Ammollate le prugne venti minuti. Ungete con un cucchiaio d'olio il fondo di una teglia e adagiatevi gli arrostini. Bagnateli con la metà del vino, aggiungete il rosmarino tritato e ponete in forno a 180 C°. Cuoceteli 30 minuti, girandoli e bagnandoli ogni tanto con il vino rosso e il fondo di cottura. Versate le patate in un'altra teglia con l'olio rimasto, salatele e infornatele 10 minuti dopo che avrete infornato gli arrostini. Cuocete le patate per 10 minuti. Sgocciolate le prugne, unitele alle patate e fate cuocere altri quindici minuti, girandoli con un cucchiaio di legno in modo che patate e prugne si condiscano uniformemente. Estraete la teglia dal forno e disponete gli arrostini sul piatto di portata. Completate con le patate e le prugne al forno, irrorate con il fondo di cottura e servite

venerdì 25 dicembre 2009

Riso con gli scampi


Ingredienti e dosi per 2 persone

* 150 g di riso
* 200 g di scampi piccoli
* Prezzemolo
* 1 spicchio di aglio
* Peperoncino
* Poco di vino bianco
* Olio d'oliva
* Sale

Preparazione:

Sgusciate gli scampi conservando teste, chele e gusci.
Mettete a bollire per circa mezz'ora tutti questi scarti in 1/2 litro d'acqua alla quale avrete aggiunto il sale e un ciuffo di prezzemolo.
Nel frattempo rosolate in quattro cucchiai d'olio un battuto d'aglio e prezzemolo e prima che questo prenda colore unite il riso.
Girate per qualche minuto (attenzione il riso non deve bruciarsi) e poi bagnate con mezzo bicchiere di vino bianco.
Portate a cottura il risotto aggiungendo, man mano che occorre, il brodo fatto con i gusci dei crostacei.
Quando il riso è a metà cottura, unite la polpa degli scampi tagliata grossolanamente e proseguite fino a fine cottura.
Questo risotto, semplice e delicato, può essere preparato anche con i gamberi o con qualsiasi altro crostaceo.

giovedì 24 dicembre 2009

Farfalle piselli e salciccia

Ingredienti per quattro persone:

350 g. di farfalle
200 g. di piselli in scatola
2 salsicce
1/2 cipolla
1/2 carota
200 g. di salsa di pomodoro
1 cucchiaio di acqua
peperoncino
olio evo
sale q.b.


In un tegame fate un soffritto con la cipolla e la carota tritati aggiungete l’acqua e fate cuocere. In una padella fate soffriggere la salsiccia spellata. Spegnete nei piselli quando saranno cotti, aggiungete la salsiccia rosolata e amalgamate. Unite la salsa di pomodoro, aggiustate di peperoncino a piacere e di olio. lasciate cuocere per una decina di minuti. Lessate le farfalle, scolatele al dente, condite con il condimento e servite caldo.

mercoledì 23 dicembre 2009

Gnocchi ai quattro formaggi

Ingredienti per 2 persone:

400 gr di gnocchi di patate
40 gr di burro
30 gr di asiago
30 gr di gorgonzola dolce cremoso
1/2 robiolina
grana padano grattuggiato
un pochino di panna
pepe

Preparazione del condimento: tagliare a pezzetti tutti i formaggi, far sciogliere in una padella una noce di burro e unire i formaggi, lasciarli sciogliere completamente sempre mescolando su fuoco dolce. Aggiungere infine la panna ed il sale mantecando ancora qualche istante. Aggiustare di pepe.

Portare a ebollizione abbondante acqua salata, versarvi gli gnocchi, pochi alla volta, e raccoglierli prontamente con una schiumarola non appena vengono a galla. Coprirli con la salsa ai formaggi e servire ben caldi.

martedì 22 dicembre 2009

Broccoli gratinati 2

Ingredienti per 4 persone

* 500 g di broccoli
* un cucchiaio d'olio evo
* 25 dl di latte
* 50 g di burro
* un cucchiaio di farina
* sale, pepe
* 30 g di Parmigiano Reggiano

Preparazione:

* Lavare i broccoli e staccare le cimette dal torsolo.
* Cuocerle per 25 minuti a vapore, oppure lessarle per 8 minuti in abbondante acqua salata e scolarle accuratamente per non romperele. Preparare una besciamella.
* Ungere una pirofila con l'olio riporvi delicatamente i broccoli.
* Condire con un filo d'olio, stendere la besciamella e cospargere con una grattugiata uniforme di Parmigiano Reggiano.
* Passare sotto il grill del forno per qualche minuto fintanto che il Parmigiano non si sarà uniformemente dorato.

domenica 20 dicembre 2009

Tagliatelle ricotta e salmone

Ingredienti per 4 persone:

100 g di salmone affumicato;
3 cucchiai di ricotta
1 cucchiaio di latte
pepe, sale q.b.
qualche foglia di prezzemolo,
350 gr di tagliatelle di grano duro.

Mettere l'acqua per la pasta a bollire. Tritare l'aglio con il prezzemolo, tagliuzzare il salmone affumicato e mischiare due cucchiai di ricotta con dell'acqua di cottura della pasta aggiungendo pepe e sale q.b.
Amalgamare il tutto e far saltare qualche minuto in padella condendo la pasta.
Volendo si può aggiungere un filo d'olio evo a crudo al momento di servire.

sabato 19 dicembre 2009

Frittelle di mele


Ingredienti per 4 persone:

* 4 mele (meglio se renette)
* olio di semi per friggere
* 1 limone non trattato
* 1/2 bustina di zucchero al velo
* 100 gr di farina 00
* 100 gr di acqua frizzante freddissima (quasi ghiacciata)


Come prepari le frittelle di mela: sbuccia le mele togliendo il torsolo e tagliale a rondelle. Irrora con il succo del limone e distribuisci sopra le scorzette del limone e lo zucchero al velo. Il limone serve per non far annerire le mele, che a contatto con l'aria si ossidano. Prepara la pastella unendo la farina e l'acqua in una terrina. Mescola il tutto fino a che non ottieni una consistenza liscia e cremosa ma decisamente fluida e senza grumi. Se la pastella è troppo densa, va diluita con acqua ghiacciata. L'acqua ghiacciata è il segreto che permette la croccantezza delle frittelle, che rimangono asciutte e leggere come il tempura giapponese. Tuffa le mele nella pastella e friggi subito in abbondante olio caldo in una padella dai bordi alti o in una casseruola. Vanno versate almeno 3 dita d'olio.Man mano che le frittelle si gonfiano e si indorano, leva dalla casseruola e metti su un foglio di carta assorbente.

Puoi servire con una spruzzata di zucchero al velo.

Fonte ricetta

mercoledì 16 dicembre 2009

Torta di pane raffermo



INGREDIENTI:

due baguette o 4 michette rafferme
100 g. uvetta sultanina
100 g, farina doppio zero grano tenero
100 g. zucchero
2 uova
2 cucchiai da caffè colmi di lievito in polvere istantaneo per torte
½ l. latte intero fresco
panetto di burro
limone con buccia non trattata

PREPARAZIONE:

Circa 4-5 ore prima dell'infornata, mettere in una ciotola il pane ridotto a piccoli pezzi ed irrorarlo con il latte, di tanto in tanto rimescolare e frantumare i pezzi più grossi assicurandosi che il latte venga assorbito ed ammolli il pane.

A pane ammollato rendere omogeneo il tutto passandolo con uno spremi patate o un passino per pomodori o più semplicemente con le mani.
Chiaro che con il spremi patate si avrà un prodotto fine e più omogeneo.

Con il panetto di burro passare abbondantemente l'interno di una teglia teflonata sufficientemente grande per accogliere l'impasto con un'altezza complessiva di almeno 3cm.
Quindi gettare la farina assicurandosi che tutta la superficie risulti infarinata, ad operazione effettuata aggiungere la farina rimasta al pane nella ciotola con le uova, lo zucchero, l'uva passa , il lievito e un'abbondante grattugiata di scorza di limone.

Completare l'impasto e adagiarlo nella teglia pronta per il forno preriscaldato a 200-220°C e lasciarla cuocere per 40-50 minuti.

VARIANTI

E' possibile aggiungere all'impasto biscotti amaretti sbriciolati e cacao nella misura che più si ritiene idonea, conferiranno maggior gusto al primo caso ed un colore scuro al secondo. Attenzione.. in questo caso non bisogna aggiungere la scorza di limone grattugiata.
E' possibile sostituire o aggiungere all'uva passa fichi secchi ridotti a piccoli pezzi.

E' consigliata una guarnitura con mele sbucciate e ridotte a spicchi sottili 3-5mm, infilati quasi completamente nell'impasto, conferirà una maggiore morbidezza alla torta addolcendola.

P. S. Io non ho messo burro perchè ho usato la carta forno poi zucchero di canna e una mela renetta.

sabato 12 dicembre 2009

Focaccia patate e rosmarino


Ingredienti:

1/2 cubetto di lievito di birra
2 patate
200 g farina 00
50 g farina manitoba
25 dl di acqua
1/2 cucchiaino di miele
1/2 cucchiaio d'olio evo
25 g formaggio tipo stracchino
1 pizzico di sale
2 rametti di rosmarino

Preparazione:

Sbucciare e lessare le patate. Una volta raffreddate, schiacciarle insieme al formaggio, al lievito e al miele.
Aggiungere l'acqua e le farine miscelate. Unire il rosmarino tritato e, per ultimo, il sale.
Impastare bene, formare un pane, tagliare nel senso della lunghezza e lasciar lievitare due ore circa.
Riprendere la pasta e formare le focacce. Lasciar lievitare ancora per un oretta. Passare in forno già caldo per una ventina di minuti e, al termine, spennellare con l'olio.

Spaghetti con le acciughe

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di Spaghetti n°5
6-8 di acciughe sott'olio
2 spicchi di aglio
5-6 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1/2 cucchiaio di paprika dolce
1 manciata di prezzemolo

Preparazione:

Mettete in un tegame 5-6 cucchiai di olio, due spicchi di aglio schiacciati e due filetti di acciughe per persona.
Fate rosolare a fuoco medio mescolando fino a che le acciughe si sono sciolte.
A questo punto spegnete la fiamma e aspettate che l'olio si sia un pò raffreddato e aggiungete il mezzo cucchiaio di paprika mescolando velocemente per evitare che questo si bruci.
Nel frattempo avrete messo a cuocere gli spaghetti in abbondante acqua e appena al dente, scolateli bene e versateli nel tegame con un bella manciata di prezzemolo appena tritato, accendente il fornello a fuoco basso e mescolate il tutto.

venerdì 11 dicembre 2009

Insalata Waldorf al formaggio

Ingredienti:

Per 6-8 persone: 3 mele verdi biologiche, non sbucciate, tagliate a cubetti - 1 tazza di sedano tagliato a dadini - 1 cucchiaino di succo di limone - 1/4 di tazza di maionese - 50 g di formaggio tipo Asiago- 1 pizzico di sale - 2 pizzichi di pepe nero macinato - 3 gherigli di noci spezzate - succo di limone q.b.

Preparazione:

Lavare i cuori di sedano. Lavare le mele, eliminare i semi e non sbucciarle. Tagliare sedano e mele a dadini e farli macerare nel succo di limone per 1 ora. Scolarli e condirli con poco pepe e maionese quanto basta. Aggiungere il formaggio tagliato a dadini. Cospargere con le noci tritate e tenere in frigo prima di servire.

Insalata Waldorf


Vedi anche Waldorf Astoria

martedì 8 dicembre 2009

Zuppa di cavolo con fagioli e salciccia


Ingredienti per 6 persone

250 g di cavolo cappuccio verde
1 patata, 1 cipolla
3 gambi di sedano
400 g di passata di pomodoro
1 litro di brodo vegetale
1 scatola di fagioli borlotti
200 g di salciccia
2 cucchiai di olio evo
1/2 bicchiere di vino rosso
sale e peperoncino q.b.

Preparazione:

Sbucciate la patata, lavatela e tagliatela a dadini. Lavate e sgrondate il cavolo, tagliatelo a fettine poi affettate anche la cipolla. Infine lavate i gambi di sedano e tritateli. Mettete in un tegame la cipolla tritata con l'olio, fatela rosolare, aggiungete il cavolo e il sedano tritato. Fate insaporire per due minuti poi aggiungete la patata , la passata di pomodoro e un pò di vino. Bagnate con il brodo, portate a bollore e fate cuocere per una trentina di minuti a fuoco dolce e coperto. Trascorso questo tempo aggiungete i fagioli sgocciolati dal liquido di conserva e fate cuocere ancora per cinque minuti. Aggiungete le salcicce, tante quanti i commensali (più una a pezzetti), e fate cuocere altri cinque minuti. Aggiustate di sale mettete un pizzico di peperoncino e servite la zuppa ben calda.

Ottima con la polenta
.

lunedì 7 dicembre 2009

Tortino di zucca

Ingredienti per due persone:

300 gr di zucca,100 gr di grana grattuggiato,
2 uova intere, noce moscata, sale q.b.



Lavate la zucca,tagliatela a fette e togliete i semi.

Cuocete a vapore la zucca e passatela nello schiacciapatate.

Raccogliete la polpa in una terrina , aggiungete le uova, il grana grattuggiato e un pizzico di noce moscata.

Mescolate il tutto, aggiustate di sale e ponete in forno già caldo (150°) per una quindicina di minuti.

Usate carta forno o pirex per non usare burro...

domenica 6 dicembre 2009

Gnocchi panna e speck

Ingredienti per due persone:

300 gr. gnocchi di patate
30 gr. fontina
100 gr. di speck a cubetti
150 gr. di panna da cucina
un cucchiaio di latte

Preparazione:

Tagliare il formaggio a pezzetti e metterlo in padella con la panna e un goccio di latte finchè non sarà sciolto; poco prima di spegnere il fuoco aggiungere lo speck. Cuocere gli gnocchi e versarli in padella.

Omelette a bagnomaria

Ingredienti per 2 persone:

1 cucchiaio di farina
1 cucchiaino di latte
2 uova
1 manciata di prezzemolo
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di grana grattuggiato

Preparazione:

In un contenitore sbattere la farina con le uova ed il latte. Se il liquido è fisso, aggiungere altro latte, quindi il prezzemolo, il grana grattuggiato ed aggiustare di sale. Versare il tutto in un tegamino e cuocere a bagnomaria.

sabato 5 dicembre 2009

Focaccia al formaggio

Ingredienti:

300 g farina 00
100 g farina manitoba
125 g formaggio tipo stracchino
25 dl di latte
1 cubetto di lievito di birra
1/2 cucchiaino di miele
1 pizzico di sale
1 cucchiaino d'olio evo

Preparazione:

Sciogliere il lievito con il latte, aggiungere 25 g di stracchino e il miele. Amalgamare bene, aggiungere le due farine, già miscelate in precedenza, unire il sale e impastare. Formare un pane e tagliare nel senso della lunghezza.
Lasciar lievitare almeno due ore. Riprendere la pasta e dare le forme volute, far lievitare ancora un ora.
Sistemare il resto del formaggio sulla focaccia e passare in forno già caldo per una ventina di minuti. Con lo stesso impasto ho fatto inoltre quattro panini e una focaccia semplice (con l'olio evo spennellato sopra al termine della cottura).

Dessert di banana e kiwi

Ingredienti x quattro persone:

1 kiwi, 1 banana
2 quadretti di cioccolato fondente,
1 cucchiaio di zucchero di canna

Preparazione:

Affettare la banana e il kiwi disporre in una teglia alternando zucchero e frutta.
Coprire con il cioccolato fondente grattuggiato e passare in forno già caldo per una decina di minuti.
A piacere si può servire insieme ad un cucchiaio di panna montata.

martedì 1 dicembre 2009

Dessert di ricotta


Ingredienti per 2 persone:

2 kiwi maturi
125 g di ricotta
15 g di cioccolato fondente grattugiato
2 cucchiai di zucchero a velo
1/2 bustina di vanillina
la buccia di 1/2 limone non trattato

Preparazione:

Sbuccia i kiwi e tagliali a fettine sottili. In una ciotola lavora la ricotta con lo zucchero e la vanillina. Unisci la buccia del limone grattuggiata. Sovrapponi le fettini di kiwi con la crema e termina con una spolverata di cioccolato fondente grattuggiato.

domenica 29 novembre 2009

Pappardelle tonno e olive

Ingredienti x 3 persone

250 g di pasta tipo pappardelle, 10 olive denocciolate, un cucchiaio di patè di olive, 2 acciughe sotto sale, 50 g di tonno, qualche foglia di prezzemolo, uno spicchio d'aglio, peperoncino, un cucchiaio d'olio evo

Preparazione:

Tritare l'aglio con il prezzemolo, le olive e le acciughe, aggiungere il tonno e il patè di olive. Amalgamare bene con un filo d'olio e un pizzico di peperoncino. Lasciar riposare qualche minuto e poi condire la pasta.

Sformato di gamberi con purea di patate


Ingredienti x 3 persone

125 g di gamberetti, 2 patate, 1 uovo, sale, qualche foglia di prezzemolo, pepe e noce moscata

Preparazione:

Cuocere a vapore i gamberetti, tritarli ed unirli alle patate lessate in precedenza e schiacciate. Unire l'uovo ed il prezzemolo tritato, amalgamare bene ed aggiustare di sale e pepe, aggiungere una spolveratina di noce moscata e passare in forno già caldo per una quindicina di minuti.

Frittelle mele e uvetta

Ingredienti x 3 persone:

200 g di farina manitoba 00, 35 g di uvetta ammollata, 1/2 mela golden, 1 cucchiaio di zucchero di canna, 1 uovo, 1/2 bicchiere di latte circa, 1/2 bustina di lievito per dolci, un pizzico di sale, olio evo.

Preparazione:

Sbattere l'uovo per un attimo l'uovo con lo zucchero, aggiungere la farina ed il lievito setacciati, poi il sale, il latte, l'uvetta ben strizzata (io l'ho ammollata nel marsala)e la mela tagliata a pezzetti. Amalgamare il tutto, che dovrà avere la consistenza di un impasto tipo torta di mele.

Portare l'olio a temperatura (175°) e versate l'impasto con un cucchiaio, senza friggere troppe frittelle alla volta. Girate finchè avranno preso un bel colore dorato. Scolate bene, facendole asciugare sopra la pentola e servitele calde con una spolverata di zucchero a velo.

sabato 28 novembre 2009

Crema gorgonzola e zucca


Ingredienti per 3 persone

Una zucca piccola
50 g di gorgonzola


Preparazione

Pulire e tagliare a pezzetti la zucca. Cuocerla a vapore e, ancora calda unirla alla gorgonzola, amalgamando bene.
Ottima sulle tartine o a cucchiaiate nel brodo.

giovedì 26 novembre 2009

Focaccia al formaggio

Ingredienti:

300 g farina 00
50 g farina manitoba
1 cubetto di lievito di birra
25 dl di acqua
1 patata
50 g di formaggio tipo Certosa
1/2 cucchiaino di miele
1 cucchiaio di patè di olive
1 cucchiaio d'olio evo

Preparazione:

Lessare la patata, una volta raffreddata, schiacciarla ed unirla al lievito, al miele e al patè di olive.
Aggiungere l'acqua amalgamando bene tutti gli ingredienti. Unire le farine già miscelate tra loro. Impastare con le mani e formare un pane, inciderlo nel senso della lunghezza e lasciarlo lievitare almeno due ore. Riprendere l'impasto e formare le focacce. Lasciar lievitare ancora un ora, stendere il formaggio e passare in forno già caldo per una ventina di minuti.

martedì 24 novembre 2009

Penne cavolfiore e pomodoro


Ingredienti per 3 persone

250 g di penne
le foglie di un cavolfiore
1 cipolla
1 cucchiaio d'olio evo
1 cucchiaio di vino bianco
2 cucchiai di sugo di pomodoro
sale q.b.

Preparare un soffritto con la cipolla, appena imbiondisce aggiungere le foglie del cavolfiore tritate e poi il sugo di pomodoro, sfumare con il vino e condire la pasta. Molto buona con una spolverata di formaggio tipo provola.

sabato 21 novembre 2009

Focaccia con le olive



Ingredienti:

300 g farina 00
50 g farina manitoba
1 cubetto di lievito di birra
25 dl di latte
1 patata
1 cucchiaio di formaggio tipo Philadelphia
1/2 cucchiaino di miele
1 cucchiaio di patè di olive
1 cucchiaio d'olio evo da spennellare

Preparazione:

Lessare la patata, una volta raffreddata, schiacciarla ed unirla al lievito, al formaggio, al miele e al patè di olive.
Aggiungere il latte amalgamando bene tutti gli ingredienti. Unire le farine già miscelate tra loro. Impastare con le mani e formare un pane, inciderlo nel senso della lunghezza e lasciarlo lievitare almeno due ore. Riprendere l'impasto e formare le focacce. Lasciar lievitare ancora un ora e passare in forno già caldo per una ventina di minuti. Appena tolte dal forno spennellare con l'olio evo.

Fagottini di prugne e bacon

Il gusto dolce della prugna con quello forte e salato del bacon:
un abbinamento insolito che piace molto ai gourmet.
Facile e veloce, si prepara così: ammorbidire le prugne secche per pochi minuti in acqua calda, scolarle bene e avvolgerle in una fettina di bacon fermata con uno stecchino. Passarle in forno caldo a 180° per dieci minuti.
Si mangiano calde.

Fonte: Hachette Home La passione per la casa

martedì 17 novembre 2009

Cavolfiori gratinati

Ingredienti per 2 persone

1 cavolfiore piccolo
50 g di burro
200 ml di latte di besciamella
25 g di Parmigiano Reggiano

Preparazione:

Lavare e pulire il cavolfiore, dividendo le cimette staccandole dal torsolo.
Cuocere a vapore per 35 minuti, oppure lessare in acqua salata per 15 minuti. Per evitare che con il bollore il cattivo odore si diffonda eccessivamente in casa, unire al cavolfiore una mollica di pane intrisa di aceto. Ritirare delicatamente per non rompere le infiorescenze.
Preriscaldare il forno accendendo il grill a 250° C.
Imburrare una pirofila da forno e riporvi delicatamente le cimette di cavolfiore.
Versare la besciamella a filo uniformemente, quindi cospargere con il Parmigiano grattugiato.
Infornare, grigliando fintanto che non si saranno uniformemente rosolati.
Servire immediatamente.

P.S. Io ho usato la carta forno e quindi niente burro.

domenica 15 novembre 2009

Torta al cioccolato

Ingredienti:

200gr. cioccolato fondente

150 gr. di burro

4 uova

200 gr. zucchero in polvere




Preparazione:

Sciogliere il cioccolato a bagno maria con il burro, nel frattempo dividere i tuorli da gli albumi e mescolare lo zucchero a velo con i 4 tuorli.

A parte montare a neve gli albumi con un pizzico di sale.

Una volta sciolto il cioccolato aggiungerlo a filo ai tuorli mescolati con lo zucchero.

Una volta amalgamato il tutto, aggiungere poco alla volta gli albumi montati.

Versare in una tortiera dal diamentro di circa 25cm, e mettere in forno già caldo a 200° per circa 20 minuti.

Fonte ricetta

sabato 14 novembre 2009

Focaccine alle olive


Ingredienti:

300 g farina 00
50 g farina manitoba
1 patata
1/2 cucchiaino di miele
1 cubetto di lievito di birra
25 dl di latte
1 cucchiaio di patè di olive
olio evo q.b. da spennellare.


Lessare la patata, una volta raffreddata schiacciarla ed amalgamarla al lievito, al miele e al patè di olive.
Aggiungere il latte e sciogliere bene tutti gli ingredienti. Unire le farine e impastare. Formare un pane e tagliarlo nel senso della lunghezza. Lasciar lievitare almeno due ore. Riprendere la pasta, formare le focaccine e lasciar lievitare ancora per un oretta. Mettere in forno già caldo e una volta cotte, spennellare con l'olio.

Frittatina alle melanzane

Ingredienti per 2 persone

2 uova
1 melanzana media
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
1 cucchiaino di olio extravergine di oliva
1 ciuffo di prezzemolo
sale e pepe q.b.

Preparazione:

Come prima cosa lavate la melanzane, senza togliere la buccia.
Poi tagliatela a fette, orizzontalmente seguendo la loro lunghezza, non troppo sottili.
Mettetele poi a bagno in acqua gelata e sale per una ventina di minuti in modo che possano rilasciare tutto l’amaro. Tagliatela a striscioline sottili e fatela saltare in padella fino a che si asciughi un po, aggiungere l'olio e, dopo pochi minuti, le uova sbattute con il formaggio ed il prezzemolo tritato. Aggiustare si sale e pepe e dorare da entrambe le parti.

mercoledì 11 novembre 2009

Crema peperoni e acciughe

per 4 persone

2 peperoni gialli
pepe q.b.
4 acciughe sott'olio

Sbollentare i peperoni per 3 minuti in acqua bollente per facilitare la rimozione della pelle,
pulirli dai semi e tagliarli a pezzi. Aggiungere le acciughe, il pepe e passare nel minipimer.

Ottima con i formaggi

martedì 10 novembre 2009

Cotte o crude? Come cucinare le verdure


10 NOV 09 - Cucinare nel modo giusto carote, patate, zucchine, pomodori e altri ortaggi è importante per conservare vitamine e minerali delle verdure

Modi e tempi di cottura delle verdure

I modi e i tempi di cottura di patate, carote, zucchine, peperoni, pomodori e degli ortaggi in genere, sono fondamentali per conservare le vitamine e i minerali di quelle verdure. Possiamo affermare che per la maggior parte degli ortaggi la cottura distrugge gran parte di principi nutritivi. Per tutti vale quindi una regola: minore è il tempo di cottura, maggiore è l'apporto di vitamine e minerali..

Tre consigli per cucinare le verdure

- Lascia la buccia delle verdure ogni volta che è possibile. La maggior parte degli antiossidanti naturalmente presenti in frutta e verdura si trova proprio nella parte più esterna (buccia). Basta acquistare l'ortaggio bio e lavarlo bene prima di cucinarlo o consumarlo;

- La cottura a vapore delle verdure va preferita alla bollitura, che disperde nell'acqua di cottura molti nutrienti preziosi;

- È indicata anche l'immersione veloce delle verdure in acqua in ebollizione. Ancora meglio se subito dopo la sbollentatura l'ortaggio viene passato sotto acqua fredda corrente: in questo modo si conservano non solo le vitamine e i minerali della verdura, ma anche il colore naturale dell'ortaggio.

Pomodori: una verdura "particolare"

A quanto sopra detto c'è un'eccezione (che conferma la regola!): si tratta dei pomodori il cui contenuto di licopene, un prezioso enzima anticancro, viene attivato proprio dalla cottura.

Fonte

sabato 7 novembre 2009

Crema di zucca

Ingredienti per 4 persone:

* 900 gr zucca gialla
* 1 porro
* 1 patata
* 1 l brodo vegetale
* 4 cucchiai parmigiano grattugiato
* 1 rametto rosmarino
* 3 cucchiai olio extravergine
* sale e pepe

Preparazione:

Eliminare la buccia alla zucca. Sbucciare la patata e tagliarla a pezzetti non troppo piccoli insieme alla polpa della zucca. Pulire il porro, privarlo delle guaine esterne più dure, delle radicchiette e della parte verde. Affettarlo a rondelle e soffriggerlo nella casseruola con l'olio. Unire i pezzetti di zucca e di patata e rosolare uniformemente, mescolando. Bagnare le verdure con ¾ di brodo e cuocere a fiamma bassa, con il coperchio, per 20 minuti.
Immergere il mixer nella casseruola con le verdure e frullarla, fino ad ottenere una crema liscia. Versare il brodo rimasto e proseguire la cottura per circa un paio di minuti.
Lavare il rosmarino, ricavare gli aghi e tritarli finemente. Regolare di sale e pepe, mescolare, spegnere il fuoco e aggiungere alla crema il formaggio grattugiato. Suddividerla in ciotole, e spolverizzare con il rosmarino. Lasciare riposare per qualche minuto e poi servire.

La ricetta l'ho trovata qui

Cipolline al forno in versione agrodolce

Ingredienti:

400 g di cipolle
100 g zucchero di canna
1 cucchiaio d'olio evo
1/2 bicchiere di vino bianco (tipo trebbiano)

Preparazione.

Affettare finemente le cipolle, metterle in una teglia con lo zucchero, il vino bianco e l'olio.
Far cuocere in forno già caldo per una ventina di minuti.

domenica 1 novembre 2009

Farfalle gamberi e piselli

Ingredienti per 4 persone

300 g. di farfalle
100 g. di gamberi
50 g. di piselli
1 filetto d'acciuga
1 spicchio d'aglio
olio, sale e prezzemolo q.b.

Preparazione:

Cuocere i gamberi a vapore, tritarli finemente insieme all'aglio, al prezzemolo e all'acciuga.
Condire la pasta aggiungendo un filo d'olio evo a crudo.

Insalata ceci e gamberi

Ingredienti per 4 persone

1 scatola di ceci precotti
150 g. di gamberi
sale, olio e aceto q.b.

Preparazione:

Cuocere i gamberi a vapore, terminare la cottura facendoli saltare in padella con un pò di sale.
Aggiungere i ceci e condire con olio e aceto a piacere.

sabato 31 ottobre 2009

Broccoli gratinati

Ingredienti:

* 500 g di broccoli
* 1 cucchiaio d'olio extravergine di oliva
* sale
* 30 g di Parmigiano Reggiano

Preparazione:

* Lavare i broccoli e staccare le cimette dal torsolo.
* Cuocerle per 25 minuti a vapore, oppure lessarle per 8 minuti in abbondante acqua salata e scolarle accuratamente per non romperele.
* Ungere una pirofila con l'olio riporvi delicatamente i broccoli.
* Condire con un filo d'olio, un pizzico di sale (più abbondante se si sono cotti a vapore) e cospargere con una grattugiata uniforme di Parmigiano Reggiano.
* Passare sotto il grill del forno per qualche minuto fintanto che il Parmigiano non si sarà uniformemente dorato.

P.S. Io ho aggiunto anche dell'asiago a pezzettini...

Fonte

Biancacrema


Ingredienti:

200 g di ricotta
4 noci
2 cucchiai di miele

Preparazione:

Tritare finemente le noci e amalgamarle alla ricotta e al miele.
Ottima al posto del nocciolo dei datteri o per guarnire una torta.

venerdì 30 ottobre 2009

Panini al salmone


Ingredienti:

1 trancio di salmone congelato (100 g c.a.)
250 g farina 00
50 g farina manitoba
25 dl di latte
1 patata
1/2 cubetto di lievito di birra
1/2 cucchiaino di miele
25 g di formaggio tipo stracchino
sale q.b.

Preparazione:

Lessare la patata e cuocere il salmone a vapore.
Schiacciare la patata e aggiungere il lievito, il miele, il latte ed il formaggio.
Mescolare fino a far amalgamare bene tutti gli ingredienti.
Aggiungere le farine setacciandole insieme, impastare fino ad otternere un composto omogeneo.
Dare una forma e tagliare nel senso della lunghezza, lasciar lievitare almeno due ore.
Spianare la pasta con un mattarello e ritagliarne delle sfoglie larghe a piacere.
Mettere un pezzetto di salmone al centro e richiudere. Far lievitare ancora un oretta e porre in forno già caldo per una ventina di minuti.