venerdì 29 giugno 2018

Filetti di cernia con cipolle di Tropea in agrodolce

A modo mio

Ingredienti per 4 persone:

300 g. di filetti di cernia surgelati
2 cipolle medie di Tropea
2 cucchiai di zucchero di canna
1/2 bicchiere di vino bianco secco
1 cucchiaio di aceto balsamico
olio evo e sale q.b.


Preparazione:

Scongelare i filetti di cernia a temperatura ambiente. Sciacquarli e asciugarli, salarli leggermente, tagliarli a pezzi regolari e infarinarli. Scaldare in un'ampia padella un cucchiaio d'olio extravergine d'oliva e rosolare i filetti di merluzzo per 1 minuto su fuoco alto. Prelevarli dalla padella e sgocciolarli su carta assorbente. Nella stessa padella, scaldare un filo d'olio extravergine d'oliva con la cipolla tagliata finemente e lo zucchero. Sfumare con il vino, quindi aggiungere l'aceto e cuocere per 10 minuti. Aggiungere i filetti di cernia, cuocere per 4 minuti, aggiustare di sale e servire

domenica 24 giugno 2018

Risotto al montebore

A modo mio

Ingredienti e dosi per 4 persone:

350 g. di riso tipo Carnaroli
1/2 cipolla
un cucchiaio di olio evo 
1/2 bicchiere di vino bianco secco
100 g. di formaggio Montebore
1 lt circa di brodo vegetale
50 gr di grana grattugiato
sale q.b.



Preparazione:

Tritare la cipolla finemente, metterla in una casseruola, con l'olio e farla imbiondire.
Aggiungere il riso e farlo tostare; bagnare con il vino bianco e farlo evaporare, rimestando con un cucchiaio. Aggiungere il brodo bollente coprendo la superficie del riso e continuare ad aggiungere mano a mano che evapora. La cottura del risotto non deve superare i 20 minuti totali. A circa tre minuti dalla fine della cottura del riso, aggiungere il Montebore tagliato in piccoli dadini; togliere quindi dalla fiamma, aggiungere il grana, salare a piacere, mantecare e servire.

sabato 16 giugno 2018

Frittelle ai fiori di zucca con farina integrale e birra

A modo mio



Ingredienti e dosi per quattro persone:

150 g. farina integrale
80 g. fiori di zucca
sale, pepe q.b.
olio per friggere q. b. 
qualche foglia di prezzemolo
300 ml di birra

Preparazione:

Pulite i fiori di zucca togliendo via il pistillo centrale, lavateli e lasciateli sgocciolare, dopodiché tagliateli a piccoli pezzi. In una ciotola capiente, mettete la farina, quindi versate la birra ed amalgamate bene, evitando che si formino grumi; unite i fiori di zucca ed il prezzemolo tritato aggiustate di  pepe e  il sale e continuate a mescolare, l'impasto deve risultare molto morbido e appiccicoso ma non proprio"liquido" quindi all'occorrenza aggiungete un pò di farina, se invece vi sembra troppo sodo, lavorate di più con la cucchiaia perchè i fiori tendono a perdere la loro acqua e rendere morbido l'impasto. Quando l'impasto sarà pronto, riscaldate l'olio in una padella capiente e a cucchiaiate aggiungete l'impasto tuffandolo nell'olio bollente, girate le frittelle in modo che cuociano da entrambi i lati e adagiate su carta assorbente man mano che le togliete dall'olio.

domenica 10 giugno 2018

Ravioli pomodoro e basilico

A modo mio


Ingredienti e dosi per quattro persone:

500 gr di ravioli al brasato Fontaneto
250 gr di pomodori freschi
uno spicchio d'aglio
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
4 foglie di basilico a foglia larga
2 cucchiai di vino rosso
sale q.b.

Vino Negromaro del Salento


Preparazione:

Soffriggete lo spicchio d'aglio nell’olio, aggiungete il pomodoro fresco passato e fate cuocere per qualche minuto; aggiungete le foglie di basilico, sfumate con il vino, salate e fate cuocere per altri 10 minuti. Sbollentate per qualche minuto i ravioli in acqua salata, scolateli e servite con la salsa di pomodoro.




giovedì 7 giugno 2018

Peperoni, pomodoro e cipolle in agrodolce

A modo mio


Ingredienti e dosi per quattro persone:

Due peperoni
due cipolle
due cucchiai di zucchero di canna
due cucchiai di olio evo
tre cucchiai di salsa di pomodoro
un cucchiaio di aceto balsamico
un cucchiaio di vino bianco secco
sale e paprika q.b.


Preparazione:

Pulire, lavare e cuocere al forno i peperoni (così da togliere facilmente la pelle), nel frattempo soffriggere le cipolle affettate finemente con l'olio in una capiente padella. Appena cominciano ad imbiondire, unire i peperoni tagliati a listarelle, lo zucchero e l'aceto; amalgamare bene terminando con la salsa di pomodoro e aggiustando di sale e paprika, sfumare con il vino e terminare la cottura. Servire caldi o freddi.

domenica 3 giugno 2018

Risotto agli spinaci...

...del mio orto

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

200 g di spinaci (congelati o freschi)
1 litro di brodo vegetale
2 cucchiai di olio evo
1 spicchio d'aglio
1/2 bicchiere di vino bianco secco
200 g di riso
20 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
sale e pepe q.b.


Preparazione:

Pulire gli spinaci accertandosi che siano stati scartati tutti i gambi e sciacquare abbondantemente le foglie in acqua fresca corrente. Metterli in una capace pentola, portarli sul fuoco e farli bollire a fuoco moderato per 5 minuti. Non aggiungere altra acqua che non quella che resta sulle foglie dopo il lavaggio. A metà cottura unire un pizzico di sale. Quando cotti, mettere gli spinaci in un colino e pestarli con un cucchiaio in modo da strizzarli e levare i residui d’acqua. Tritarli finemente con la mezzaluna sul tagliere. Scaldare il brodo. In una pentola da minestra mettere l'olio con lo spicchio d'aglio e  far soffriggere a fiamma bassa. Quando la cipolla sarà ben dorata, unire il riso e lasciarlo tostare per un minuto.
Unire 4-5 mestoli di brodo bollente e far cuocere il riso almeno quindici minuti.
Continuare unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo, altrimenti cuocerebbe male ed in modo discontinuo.
5 minuti prima della fine del tempo di cottura del riso, unire gli spinaci, mescolare e portare a fine cottura. Spegnere il fuoco, unire il Parmigiano Reggiano grattugiato, mescolare accuratamente e far riposare per un minuto. Servire decorando con scaglie di Parmigiano ed una grattugiata di pepe.