sabato 29 marzo 2008

La farinata a modo mio






Ingredienti: 500 g. farina di ceci, un cucchiaio farina 0, 1 l e ½ d’acqua, 2 cucchiai d’olio
extravergine d’oliva, 1 cucchiaio di sale ed alcuni rametti di rosmarino.


Preparazione:

In una terrina stemperare la farina di ceci con quella bianca ed aggiungere, poco alla volta,
l’acqua cercando di non formare grumi. Schiumare se necessario ed aggiungere un cucchiaio
d’olio e il sale. Amalgamare bene e lasciare riposare 4 ore c.a.
Dopo aver scaldato per bene il forno (l’ideale è quello a legna) versare l’altro cucchiaio d’olio
in una teglia (meglio se di rame stagnato) . Appena l’olio comincia a scaldare (non deve friggere) versare l’impasto (lo spessore deve essere di circa 5 cm) amalgamare bene con un cucchiaio di legno e spolverare con il rosmarino tritato in precedenza. Far cuocere a fiamma viva per almeno 15 minuti, ruotando il testo in modo che la cottura sia uniforme (la superficie deve diventare rossastra).

giovedì 27 marzo 2008

Il pane a modo mio

















Ingredienti: un cubetto di lievito di birra, 1 kg. di farina, 1 l. di acqua tiepida, un pizzico di sale,
un cucchiaio di olio, mezzo cucchiaino di miele, 50 g. di formaggio molle (stracchino, ricotta o gorgonzola).
N.B. le dosi sono indicative (io vado ad occhio, le farine possono essere miste tipo 0, 00, integrale ecc. ecc. ).

Sciogliete nell’acqua il lievito con il formaggio e il miele, aggiungete l’olio, la farina, e, per ultimo, il sale.
Impastate fino ad ottenere un composto morbido ed elastico (almeno 10 minuti).
Aggiungete farina fino a quando l’impasto non si attacca più alle dita, date una forma a piacere ed incidetela
con un coltello, coprite con un panno umido e fate riposare almeno due ore (ultimamente ho provato ad allungare
i tempi di lievitazione e sono arrivato a tutta la notte, in questo caso si può ridurre il quantitativo di lievito).
Riprendete a lavorare l’impasto e, aggiungendo farina, date forma alle vostre pagnotte.
Incidetele di nuovo e mettetele in una teglia infarinata (l’ideale è con quella di mais), fatele lievitare ancora
almeno un ora e ponete in forno caldo (200 ° c.a.) per una quindicina di minuti, poi abbassate la temperatura a
180° c.a. e fate cuocere per altri quindici minuti finchè non si forma una crosta dorata.
Infine fate raffreddare il pane su di una griglia.

mercoledì 26 marzo 2008

La pizza a modo mio

















Stesso impasto del pane ma dopo la prima lievitazione spianate la pasta nella teglia,
sempre spolverata di farina di mais, e lasciate lievitare almeno un oretta.
In seguito si può disporre la salsa e la mozzarella tagliata a dadini e spolverare d’origano.
Mettere in forno a 200° per venti minuti c.a.