sabato 25 ottobre 2014

Panini al latte


Ingredienti e dosi:

200 g. farina 00
200 g. farina 0
200 g. farina di manitoba
100 g.  farina integrale
1 cubetto di lievito di birra
100 ml acqua a temperatura ambiente
150 ml di latte
1 cucchiaio di fecola di patate
1 cucchiaio di zucchero di canna
1/2 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di olio d'oliva extra vergine

Preparazione:

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida con lo zucchero, il latte e l'olio.
Aggiungere le farine con la fecola, già miscelate tra di loro e, per ultimo il sale.
Impastare bene gli ingredienti fino ad ottenere una pasta piuttosto elastica e che non si attacchi alle dita. Formare un pane, inciderlo con un coltello nel senso della lunghezza e lasciar riposare almeno due ore. Riprendere la pasta e formare delle pagnotte, nel mio caso ne sono venute quattro, ripetere il procedimento e lasciar riposare ancora un ora; riprendere la pasta e formare i panini (a me ne sono venuti otto e con il resto ho fatto una pizza) sistemarli su di una teglia (usando un foglio di carta forno) e cuocere in forno già caldo a 180° per una trentina di minuti circa.



venerdì 24 ottobre 2014

Castagnaccio

Il castagnaccio, di origine ligure, si prepara amalgamando la farina di castagne
con acqua e poi unendo l'uvetta e i pinoli, il tutto andrà ad essere disposto in una
teglia unta e spolverata con del pan grattato.
La cottura in forno durerà circa una quarantina di minuti.


 Ingredienti e dosi per quattro persone:

    300 g Farina di castagne
    50 g Uvetta
    30 g Pinoli
    q.b. Olio di oliva extravergine
    q.b. Sale
    4 tazze Acqua
    q.b. Pangrattato

Preparazione:

Mettete ad ammorbidire l'uvetta in acqua tiepida; nel frattempo amalgamate la farina di castagne con l'acqua, cercando di ottenere un composto morbido e denso. Per questa operazione aiutatevi con una frusta, anche elettrica.
Unite i pinoli, l'uvetta strizzata ed un pizzico di sale; mescolate bene, incorporando qualche cucchiaio di olio extravergine. In questo caso non usate la frusta elettrica perchè potreste rovinare gli ingredienti.
A questo punto preparate la teglia, quindi ungetela con dell'olio aiutandovi con le mani, dopo di che spolverate di pangrattato molto fine ed eliminatene l'eccesso.
Quindi versate il composto che avete ottenuto e battete un paio di volte la teglia su di un piano per far sì che l'impasto si disponga più uniformente ed infornate a media temperatura per circa 40 minuti in forno preriscaldato.
Il castagnaccio sarà pronto quando in superficie si formerà una crostina scura tendente a screpolarsi. Comunque potete sempre utilizzare il classico metodo dello stuzzicadenti. quindi infilatelo al centro della torta e se risulta asciutto allora vuol dire che è cotto.

Fonte ricetta


sabato 18 ottobre 2014

Bocconcini di pane con cipolle in agrodolce e semi di zucca


Ingredienti e dosi:

200 g. farina 00
200 g. farina 0
200 g. farina di manitoba
100 g.  farina integrale
1 cubetto di lievito di birra
50 g. di semi di zucca
250 ml acqua a temperatura ambiente
100 g. di cipolle in agrodolce
1 cucchiaino di fecola di patate
1 cucchiaino di zucchero di canna
1/2 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di olio d'oliva extra vergine

Preparazione:

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida con lo zucchero, l'olio, le cipolle in agrodolce* e i semi di zucca. Aggiungere le farine con la fecola, già miscelate tra di loro e, per ultimo il sale. Impastare bene gli ingredienti fino ad ottenere una pasta piuttosto elastica e che non si attacchi alle dita. Formare un pane, inciderlo con un coltello nel senso della lunghezza e lasciar riposare almeno due ore. Riprendere la pasta e formare delle pagnotte, nel mio caso ne sono venute quattro, ripetere il procedimento e lasciar riposare ancora un ora. A questo punto, stendere la pasta (spessore un centimetro circa) e tagliarla a pezzetti, sistemare i bocconcini di pane in una teglia leggermente unta (oppure usare la carta forno) e cuocere in forno già caldo a 180° per una trentina di minuti circa.

* Qui la ricetta delle cipolle in agrodolce

Con lo stesso impasto ho fatto anche:

Focaccia con la prescinseua
Pizza...
...e due pagnotte



mercoledì 15 ottobre 2014

Torta di nocciole e ricotta


Ingredienti e dosi:

125 g. di ricotta
2 uova
150 g. di zucchero di canna
200 g. di farina 00
100 g. di granella di nocciole
1/2 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaio d'olio

Preparazione:

Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere la ricotta, la granella di nocciole, un cucchiaio d'olio e mescolare bene; unire la farina e la 1/2 bustina di lievito. Terminare aggiungendo i bianchi montati a neve con un pizzico di sale e versare il composto in una teglia leggermente unta. Cuocere in forno già caldo per una trentina di minuti a 170 gradi.

domenica 12 ottobre 2014

Frittelle con banane, mele e uvetta

A modo mio

Ingredienti per quattro persone:

200 g. di farina 00
50 g. di uvetta ammollata e strizzata
1 mela renetta
2 uova
2 cucchiai di zucchero di canna
1/2 banana
1/2 bicchiere di marsala
1/2 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
olio di arachidi per friggere
zucchero a velo per servire


Preparazione:

Sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere la farina, la mela tritata, la mezza banana schiacciata con una forchetta e l'uvetta (già ammollata in precedenza).
Amalgamare bene il tutto, unire il lievito, il marsala e, per ultimo un pizzico di sale. Scaldare l'olio in una padella e friggere le frittelle un cucchiaio per volta; sgocciolare su carta assorbente e, una volta fredde, cospargerle con lo zucchero a velo.

sabato 11 ottobre 2014

Pasta e ceci con la zucca


A modo mio

Ingredienti per quattro persone:

200 g. di zucca
200 g. di ceci cotti
1 spicchio d'aglio
1 rametto di rosmarino
2 foglie di salvia
brodo vegetale
300 g di pasta a piacere
olio evo, sale e pepe q.b.

Preparazione:

Pulire la zucca e tagliarla a dadini.In un tegame dal fondo pesante scaldare 2 cucchiai di olio assieme all'aglio, al rametto di rosmarino e alle foglie di salvia. Far andare 5 minuti ed aggiungere la zucca ed un mestolo di brodo vegetale. Far cuocere coperto per una decina di minuti (aggiungendo brodo se si asciuga troppo) ed unire i ceci già lessati. Coprire con altro brodo e portare a cottura (sarà cotto quando la zucca tenderà a disfarsi) aggiustare di sale. Nel frattempo cuocere in acqua salata la pasta e scolarla al dente. Togliere il rosmarino e la salvia, aggiungere quindi la pasta al condimento che deve essere abbastanza liquido (tipo minestra per capirsi) e far cuocere ancora per cinque minuti. Servire con un'abbondante macinata di pepe, un giro di olio crudo ed una spolverata di grana grattugiato.

Fonte ricetta originale

domenica 5 ottobre 2014

Crostata alla marmellata di more


Ingredienti:

un rotolo di pasta sfoglia
250 g di marmellata di more
1 tuorlo d'uovo
zucchero a velo q.b.

Preparazione:

Accendere il forno e portarlo a 200 gradi, stendere la pasta sfoglia con la sua carta forno in una teglia; bucherellare il fondo con una forchetta, stendere la marmellata e ricoprire i bordi. Cuocere per una ventina di minuti circa. Una volta pronta spennellare i bordi con l'uovo sbattuto con 1/2 cucchiaino di zucchero a velo.

Qui la ricetta per la marmellata di more


venerdì 3 ottobre 2014

Focaccia ai semi di zucca


Ingredienti per quattro persone:   

350 g farina 00  
350 g farina di manitoba
100 g  farina integrale
1 cubetto di lievito di birra
50 g di semi di zucca 
250 ml acqua a temperatura ambiente
1 cucchiaino di fecola di patate
1 cucchiaino di zucchero di canna
1/2 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di olio d'oliva extra vergine


Preparazione:

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida con lo zucchero, l'olio e i semi di zucca. Aggiungere le farine con la fecola, già miscelate tra di loro e, per ultimo il sale. Impastare bene gli ingredienti fino ad ottenere una pasta piuttosto elastica e che non si attacchi alle dita. Formare un pane, inciderlo con un coltello nel senso della lunghezza e lasciar riposare almeno due ore. Riprendere la pasta e formare delle pagnotte, nel mio caso ne sono venute quattro, ripetere il procedimento e lasciar riposare ancora un ora. A questo punto, stendere la pasta e formare delle focacce, stenderle in una teglia leggermente unta (oppure usare la carta forno). Cuocere in forno già caldo a 180° per una trentina di minuti circa.
Con questo impasto ho preparato due focacce, una con pere e formaggio e una pagnotta.


Sopra la sfoglia stendere la crema 
formata da una pera matura 
schiacciata con una forchetta e impastata 
con il formaggio tipo certosa



giovedì 2 ottobre 2014

Pesche ripiene alla piemontese

A modo mio

Ingredienti per 4 persone

    4 pesche noci
    40 g mandorle
    50 g amaretti
    1 cucchiaio di accao amaro
    1/2 bicchiere di Marsala
    3 cucchiai di zucchero di canna
   

Preparazione:

Lavate le pesche, tagliatele a metà ed eliminate il nocciolo. Con l’aiuto di un cucchiaino, scavate per ingrandire leggermente la cavità e tenete da parte la polpa ottenuta.Con un mixer tritate le mandorle, gli amaretti e il cacao insieme alla polpa ottenuta scavando le pesche, fino a ottenere un composto umido e omogeno. Riempite ogni cavità con un cucchiaino di ripieno e disponete le pesche in una teglia da forno. Bagnate tutte le pesche con il Marsala e cospargete la superficie con lo zucchero di canna. Infornate a 200 °C per 40 minuti, fin quando le pesche diventano dorate e caramellate. Una volta cotte, estraetele dal forno, trasferitele subito su un piatto da portata e irroratele con il sugo di cottura, che avrà preso la consistenza del caramello. Servite le pesche ripiene con qualche foglia di menta.


Fonte ricetta originale (io non ho usato il burro)

mercoledì 1 ottobre 2014

Risotto con la zucca

A modo mio

Ingredienti per quattro persone:

    300 g di zucca (peso netto della polpa)
    1 scalogno
    3 foglie di salvia
    1 l di Brodo vegetale
    1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
    Sale e pepe q.b.
    1 bicchiere di vino bianco secco
    250 g di riso integrale
    3 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato


Preparazione:

Lavare la zucca sotto acqua fresca corrente e tagliarla a metà. Eliminare i semi e i filamenti aiutandosi con un cucchiaio. Tagliarla a pezzetti e sbucciarla. Dai pezzetti ricavati ottenere dei cubetti di mezzo centimetro di lato. Spellare lo scalogno e tritarlo finemente. Lavare bene le foglie di salvia e asciugarle con la carta da cucina    Scaldare il brodo; mettere in un recipiente l'olio, lo scalogno tritato e farlo dolcemente dorare. Unire la zucca, un pizzico di sale, la salvia e un pizzico di pepe, mescolare e far insaporire per un paio di minuti su fiamma vivace. Unire il vino bianco, mescolare e far evaporare. Aggiungere il riso e farlo tostare un minuto mescolando di continuo. Unire 3-4 mestoli di brodo bollente e impostare il timer secondo i minuti di cottura del tipo di riso che si sta usando (solitamente 15-18 minuti). Continuare unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo, altrimenti cuocerebbe male ed in modo discontinuo. A fine cottura spegnere il fuoco, unire il Parmigiano grattugiato, mescolare bene e lasciare riposare un minuto. Servire decorando con scaglie di Parmigiano e foglie di salvia.

Fonte ricetta originale

sabato 27 settembre 2014

Cipolle in agrodolce

A modo mio

Ingredienti per quattro persone:

400 g di cipolle rosse di Tropea
2 cucchiai di aceto balsamico
2 cucchiai di zucchero di canna
2 cucchiai di olio
1 cucchiaio di vino bianco secco
1 pizzico di sale

Preparazione:

Pulire, lavare e affettare finemente le cipolle. In una capiente padella scaldare l'olio, versarvi le cipolle, aggiustare di sale e sfumare con il vino bianco; dopo qualche minuto, aggiungere lo zucchero e l'aceto balsamico. Far cuocere a fiamma medio bassa per una quindicina di minuti. Servire fredde.



venerdì 26 settembre 2014

Fritto misto di verdure e aromi


Ingredienti per quattro persone:

20 g di foglie di salvia
4 rametti di prezzemolo
8 foglie di basilico
4 foglie di menta
4 fettine di zucca
100 g di farina
125 cl di birra
sale e olio q.b.

Preparazione:

Versate la farina in una ciotola e aggiungete la birra ben fredda sbattendo con una frusta per non formare grumi. Mescolate fino ad ottenere un composto liscio, poi coprite con un canovaccio e lasciate riposare la pastella almeno trenta minuti. Staccate le foglie di salvia, di basilico e di menta dal rametto lasciando attaccato un pezzetto di gambo. Dividete i rametti di prezzemolo in ciuffi da tre, quattro foglie larghe. Lavate gli aromi e asciugateli con la carta cucina. Tagliate a fettine sottili la zucca e levategli la buccia. Versate l'olio in una padella capiente, mettete sul fuoco e portate l'olio ad una temperatura di circa 180°. Riprendete la ciotola con la pastella ed immergetevi le verdure, sgocciolandole un poco e tuffatele nell'olio bollente. Fatele dorare per pochi secondi da entrambi i lati (per la zucca qualche minuto) e posateli su fogli di carta assorbente, servite ben calde. (Potete anche usare altri ortaggi oppure la frutta a piacere in questo caso si può spolverare alla fine con zucchero a velo).

Fonte ricetta: Telesette

martedì 23 settembre 2014

Torta di mele rovesciata

A modo mio


Ingredienti:

2 mele renette
100 gr. di farina 00
100 g di zucchero di canna
1 cucchiaio di olio
2 uova
1/2 cucchiaino di succo di limone
1/2 bustina di lievito per dolci

Preparazione:

Lavare e sbucciare le mele, tagliarle a fettine sottili e disporle a raggiera su un foglio di carta forno che avrete steso in una teglia. Spruzzare con il limone; sbattere i tuorli con lo zucchero, unire la farina, l'olio, il lievito e, per ultimo, i bianchi montati a neve con un pizzico di sale. Versare il composto sulle mele fino a ricoprirle completamente. Cuocere in forno già caldo a 170° per una ventina di minuti c.a.


venerdì 19 settembre 2014

Focaccia gorgonzola e pere

A modo mio

Ingredienti per quattro persone:    

350 g farina 00   
350 g farina manitoba
100 g  farina integrale
1 cubetto di lievito di birra
3 gherigli di noci
100 g di uvetta
250 ml acqua a temperatura ambiente
1 cucchiaino di zucchero di canna
1/2 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di olio d'oliva extra vergine
2 pere di media grandezza non troppo mature   
200 g di gorgonzola

Preparazione:

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida con lo zucchero, l'olio, le noci tritate e l'uvetta (ammollata in precedenza). Aggiungere le farine, già mniscelate tra di loro e, per ultimo il sale. Impastare bene gli ingredienti fino ad ottenere una pasta piuttosto elastica e che non si attacchi alle dita. Formare un pane, inciderlo con un coltello nel senso della lunghezza e lasciar riposare almeno due ore. Riprendere la pasta e formare delle pagnotte, nel mio caso ne sono venute quattro, ripetere il procedimento e lasciar riposare ancora un ora. A questo punto, stendere la pasta e formare delle focacce, stenderle in una teglia leggermente unta (oppure usare la carta forno) e ricoprire con fettine sottili di pera e con il gorgonzola. Cuocere in forno già caldo a 180° per una trentina di minuti circa. Servire calde.
Con questo impasto io ho preparato anche una focaccia semplice, una ai quattro formaggi e una pagnotta.



martedì 16 settembre 2014

Melanzane con patate e basilico



Ingredienti per due persone:

200 g di patate
200 g di melanzane
2 foglie di basilico
1 spicchio d'aglio
olio extravergine di oliva q.b.


Preparazione:

Pulire, lavare e tagliare a tocchetti le patate, sistemarle in una teglia con un cucchiaio d'olio e metterle in forno a 180°; nel frattempo, lavare e togliere la pelle alle melanzane, tagliarle a fettine sottili e passarle qualche minuto sulla piastra quindi  tagliarle a tocchetti e unirle alle patate. Toglierle dal forno e una volta raffreddato il tutto, aggiungere lo spicchio d'aglio, le foglie spezzettate di basilico e un filo d'olio extravergine d'oliva. Servire dopo almeno due ore rimestando di tanto in tanto per far sì che insaporiscano.

domenica 14 settembre 2014

Farinata ed altre ricette alla locanda delle rose

Sabato sera avevo ospiti, ecco quello ho preparato:

La locanda delle rose riaprirà l'anno prossimo a maggio (almeno spero...)

Farinata di ceci a modo mio con il forno a legna

Ingredienti:

500 g. farina di ceci,
un cucchiaio farina 00,
un litro e ½ d’acqua,
due cucchiai d’olio evo
un cucchiaio di sale ed alcuni rametti di rosmarino.


Preparazione:

In una terrina stemperare la farina di ceci con quella bianca ed aggiungere, poco alla volta, l’acqua cercando di non formare grumi. Schiumare se necessario ed aggiungere un cucchiaio d’olio e il sale. Amalgamare bene e lasciare riposare 4 ore c.a. Dopo aver scaldato per bene il forno (l’ideale è quello a legna) versare l’altro cucchiaio d’olio in una teglia (meglio se di rame stagnato) . Appena l’olio comincia a scaldare (non deve friggere) versare l’impasto (lo spessore deve essere di circa 5 cm) amalgamare bene con un cucchiaio di legno e spolverare con il rosmarino tritato in precedenza. Far cuocere a fiamma viva per almeno 15 minuti, ruotando il testo in modo che la cottura sia uniforme (la superficie deve diventare rossastra, meglio ancora se con qualche bruciatura).


Farinata di ceci




venerdì 12 settembre 2014

Seppie, primo e secondo

Seppie con piselli a modo mio

Ingredienti per quattro persone:

    300 g di seppie piccole congelate già pulite
    200 gr di piselli in scatola
    1/2 cipolla
    1 spicchio d'aglio
    1/2 bicchiere di vino bianco secco
    1 bicchiere di passata di pomodoro
    2 cucchiai di olio d’oliva extra vergine
    sale e paprika q.b


Preparazione:

Pulite le seppie, lavatele sotto acqua corrente e poi scottatele in acqua bollente.
Dopo aver pulito anche la cipolla e l’aglio, tritateli grossolanamente e fateli rosolare in un tegame con l’olio.  Vi suggeriamo di mantenere il fuoco basso e di far andare il tutto per una decina di minuti,  unendo di tanto in tanto un po’ di vino bianco per evitare che si bruci tutto. Unite le seppie tritate grossolanamente e fatele cuocere per una decina di minuti. Aggiungete quindi i piselli, la passata di pomodoro, un pizzico di sale e uno di paprika. Fate cuocere per una quindicina di minuti, quindi condite la pasta.


Seppie con patate a modo mio

Ingredienti per quattro persone:

    500 g di seppie piccole congelate e già pulite
    200 g pomodori maturi e sodi
    200 g patate
    1 spicchio d'aglio
    1/2 bicchiere di vino bianco secco   
    4 cucchiai di olio extravergine
    qualche foglia di prezzemolo
    1 filetto d'acciuga
  

Preparazione:

Pulite le seppie, lavatele sotto acqua corrente e poi scottatele in acqua bollente.
Dopo aver pulito anche la cipolla e l’aglio, tritateli grossolanamente e fateli rosolare in un tegame con l’olio.  Vi suggeriamo di mantenere il fuoco basso e di far andare il tutto per una decina di minuti,  unendo di tanto in tanto un po’ di vino bianco per evitare che si bruci tutto. Unite i pomodori e, dopo una decina di minuti,  le patate tagliate a pezzetti quindi, dopo altri dieci minuti, le seppie, l'acciuga tritata e fate cuocere per altri quindicina di minuti. A fine cottura, cospargete con il prezzemolo tritato e servite calde.

mercoledì 10 settembre 2014

Peperoni ripieni di riso

A modo mio

Ingredienti per tre persone:

    3 peperoni di medie dimensioni, di forma bassa e larga
    2 pomodori rossi
    1 scatola di piselli
    500 ml di Brodo vegetale
    1 scalogno
    2 cucchiai di olio extravergine di oliva
    200 g di riso
    Sale e pepe q.b.



Preparazione:

Lavare i peperoni sotto acqua corrente e tagliare le calotte con un coltello affilato, tenendole da parte. Rimuovere dall'interno i semi ed eventuali filamenti. Riporli su un tagliere capovolti. Lavare i pomodori, tagliarli a metà e privarli dei semi. Ridurli a cubetti. Scaldare il brodo. In una pentola da minestra far soffriggere a fiamma bassa lo scalogno tritato molto finemente con metà olio. Aggiungere il pomodoro e lasciar insaporire 2 minuti. Aggiungere il riso e farlo tostare un minuto. Unire un mestolo di brodo bollente e continuare unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo, terminare aggiungendo i piselli, regolare di sale e terminare la cottura. Ungere un recipiente ed anche  i peperoni spennellandoli all'interno; riempire i peperoni e farli cuocere in forno già caldo per una trentina di minuti a 180°, togliere le calottine negli ultimi dieci minuti di cottura e cospargere il riso con formaggio grana grattugiato. Servire tiepidi.

Fonte ricetta originale

P.S. Ho usato degli spessori di pane per tenere diritti i peperoni.

 




domenica 7 settembre 2014

Tagliolini limone e salmone

A modo mio

Ingredienti per quattro persone:

    50 g di formaggio di capra
    300 g di tagliatelle fresche all’uovo
    200 g di salmone affumicato
    1/2 limone
    2 cucchiai d'olio evo

Preparazione:

In un recipiente sminuzzare il salmone, aggiungere il formaggio, il succo di mezzo limone e l'olio extra vergine d'oliva ed amalgamare bene il tutto; nel frattempo scaldare l'acqua (il sale non serve è già abbastanza salato il salmone affumicato) quando bolle, buttare la pasta e poi condirla e servirla ben calda. A piacere si può terminare, sul piatto, con una spolverata di prezzemolo tritato.

mercoledì 3 settembre 2014

Peperoni ripieni al forno

A modo mio

Ingredienti per quattro persone:

    3 peperoni
    2 cucchiai di olio di oliva evo
    6 fette di pane raffermo
    latte q.b.
    1 cipolla rossa
    un pizzico di paprika
    2 filetti di acciughe
    180 g di tonno in scatola
    2 cucchiai di zucchero di canna
    2 cucchiaini di aceto balsamico
    prezzemolo tritato q.b.

   
Preparazione:

Riscaldare il forno a 180°; lavare i peperoni e dividerli a metà, eliminare i filamenti bianchi ed i semi. Sistemare su di una teglia un foglio di carta forno e adagiarvi i peperoni leggermente unti all'interno. Cuocere in forno per circa venti minuti. Nel frattempo sminuzzare il pane nel latte, aggiungere il prezzemolo tritato e far riposare una decina di minuti. Scaldare l'olio in un tegame e soffriggere la cipolla, a cottura quasi ultimata aggiungere lo zucchero, l'aceto balsamico, un pizzico di paprika e le acciughe tritate. Riprendere il pane ammollato nel latte, aggiungere il tonno sminuzzato e le cipolle e con questo composto farcire i peperoni. Cuocere in forno per una quindicina di minuti o fintanto che risultino abbrustoliti. Servire freddi.

domenica 31 agosto 2014

Torta salata alle bietole


Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia brisè
400 g di bietole
80 g stracchino
150 g Grana grattugiato
2 uova
sale q.b.

Preparazione:

Pulite, lavate e lessate le bietole in acqua salata per una ventina di minuti.
Sbattete le uova, aggiungete il grana grattugiato, lo stracchino e le bietole; aggiustate di sale, stendete la sfoglia di pasta brisè in un tegame, bucherellate il fondo e ricopritelo con una spolverata di grana grattugiato. Versatevi il composto, livellate bene, richiudete i bordi e cuocete in forno giò caldo per una trentina di minuti a 170 gradi.

venerdì 29 agosto 2014

Torta cocco e cacao

A modo mio

Ingredienti:

    150 g di farina
    2 cucchai di olio
    100 g di cocco grattugiato
    100 g di zucchero
    50 g di cacao zuccherato
    40 g  di uvetta
    2 uova
    40 g di pinoli
    2 cucchiai di latte
    1/2 bustina di lievito
    1 pizzico di sale

Preparazione:

Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina di cocco, il cacao, un cucchiaio d'olio e mescolare bene; unire la farina, l'uvetta (già ammollata in acqua tiepida), i pinoli, il latte, e la 1/2 bustina di lievito. Terminare aggiungendo i bianchi montati a neve con un pizzico di sale e versare il composto in una teglia leggermente unta. Cuocere in forno già caldo per una trentina di minuti a 170 gradi.

martedì 26 agosto 2014

Polpette di melanzane al sugo

A modo mio
Ingredienti per 4 persone

Per il sugo:
olio extravergine d’oliva q.b.
1 scalogno
1 lt di passata di pomodoro (meglio se fatta in casa)
qualche foglia di basilico
un cucchiaio di cannella
una spolverata di noce moscata macinata fresca
un cucchiaio di zucchero
sale e pepe q.b.

Per le polpette:
2 melanzane di media grandezza
formaggio grana  grattugiato
una generosa manciata di pinoli
una generosa manciata di uva passa
150 gr. di pane raffermo
latte q.b.
sale e pepe macinato fresco
qualche foglia di basilico.

Preparate il sugo, facendo appassire in pochissimo olio lo scalogno affettato sottilmente. Quando inizierà a dorarsi aggiungete la passata di pomodoro (io ho usato quelli del mio orto, che per via delle continue piogge, ne ho da vendere), lo zucchero, la noce moscata e aggiustate di sale. Portate ad ebollizione e fate cuocere a fuoco lento, facendo attenzione che il sugo  sobbolla. Nel frattempo, mentre mettete il pane raffermo a bagno nel latte, lavate le melanzane e tagliatele a fettine. Sistematele in una teglia con olio, sale e  pepe ed infornatele a 200 °C per circa venti minuti. Appena saranno morbide e ben cotte, schiacciatele con l’aiuto di una forchetta e mettetele in una terrina insieme al basilico, al pane ben strizzato, al parmigiano, ai pinoli, all’uvetta, al sale e al pepe. Impastate a lungo con le mani, per amalgamate alla perfezione tutti gli ingredienti. Dopo aver fatto riposare il composto per una decina di minuti formate delle polpette piuttosto grandi e infornatele fino a farle dorare in superficie. Quando le polpette saranno intiepidite, tuffatele nella salsa di pomodoro bollente, e fatele cuocere per altri dieci minuti. Servite calde.


Fonte ricetta originale

sabato 23 agosto 2014

Torta salata con ricotta e zucchine

A modo mio

Ingredienti per sei persone:

1 rotolo di pasta brisè
2 zucchine
2 uova
1 cucchiaio d'olio evo
50 g di grana grattugiato
100 g di ricotta
sale, pepe e maggiorana q.b.

Preparazione:

Pulire, lavare e lessare le zucchine in poca acqua leggermente salata. Sbattere le uova con il grana grattugiato ed un pizzico di sale. Unire la ricotta e, una volta raffreddate, le zucchine che avrete schiacciato con una forchetta, amalgamare il tutto con un pizzico di pepe e uno di maggiorana. Stendere il composto sulla sfoglia, ricoprire i bordi e cuocere in forno già caldo a 170 gradi per una trentina di minuti circa. Servire calda o fredda.

venerdì 22 agosto 2014

Paella de marisco

A modo mio

Ingredienti per quattro persone:

400 g di riso
1 cipolla rossa di Tropea
1 peperone rosso
1 zucchina
1 pomodoro
150 g di piselli (in scatola o surgelati)
150 g di gamberetti
150 g di seppioline
2 bustine di zafferano
2 filetti di merluzzo
1 spicchio d'aglio
1/2 bicchiere di vino bianco secco
olio, sale e paprika q.b.

Preparazione:

Preparate il brodo con i filetti di merluzzo e le seppioline. Arrostite il peperone, levategli li la pelle e tagliatelo finemente. Pulite, lavate e tritate finemente la cipolla; soffriggetela in una capiente padella, aggiungete la zucchina tagliata a dadini, il pomodoro e, per ultimi, i piselli. Una volta pronto, levate dal fuoco e, nella stessa padella, fate soffriggere lo spicchio d'aglio, scaldate velocemente i gamberetti e metteteli da parte. Riprendete la padella e versate il riso, scottate per qualche minuto, sfumate con il vino e poi, dopo aver aggiunto tutti gli altri ingredienti, cuocete a fiamma vivace allungando con il brodo. Aggiustate di sale, mettete un pizzico di paprika e lo zafferano, sciolto in un pochino di brodo; fate cuocere ancora per una decina di minuti e servite ben calda.

mercoledì 20 agosto 2014

Panissa vercellese

A modo mio...

La Panissa vercellese è un piatto tipico Piemontese preparato con gli ingredienti classici della gastronomia tipica della zona, riso e fagioli.

Ingredienti per quattro persone:

400 g Riso Arborio
100 g Fagioli borlotti
100 g Fagioli cannellini
100 g Lardo privo della cotenna
1 Salciccia
1 Scalogno
1 bicchiere Vino rosso corposo
Brodo e sale q.b.

Preparazione:

Mettere a bagno i fagioli secchi per dodici ore. Fate bollire per quattro ore i fagioli in abbondante acqua con la salciccia ed eventualmente un pezzo di lardo, in modo da ottenere un litro e mezzo di brodo denso. Regolate di sale. Oppure, come ho fatto io, usate quelli in scatola. Prima della cottura della panissa preparate un soffritto con trito di lardo e scalogno a fuoco lento. In un tegame (di rame stagnato), unite il riso al soffritto versando il bicchiere di vino rosso corposo che lascerete evaporare. Aggiungete il brodo gradatamente e durante la cottura sbriciolate nel tegame la salciccia fatta bollire con i fagioli. Qualche minuto prima di portare in tavola, spegnete il fuoco e lasciate riposare per fare in modo che il riso assorba il condimento residuo e gli aromi.

Fonte ricetta originale

sabato 16 agosto 2014

Tiramisù (da asporto per la gita di domani)



Ingredienti:

2 uova
100 g di zucchero
100 g di formaggio tipo mascarpone
1/2 confezione di biscotti tipo savoiardi
3 tazzine di caffè
cacao amaro q.b.

Preparazione:

Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere il mascarpone ed incorporare gli albumi montati a neve con un pizzico di sale. In un contenitore disporre uno strato di savoiardi imbevuti nel caffè (freddo) e coprire con la crema. Ripetere l'operazione e terminare con una spolverata di cacao amaro. Tenere in frigo almeno due ore prima di servire.

giovedì 14 agosto 2014

Melanzane alla parmigiana


Ingredienti per 4 persone:

700 gr di melanzane
400 ml di passata di pomodoro
200 gr di scamorza
20 gr di parmigiano
1 spicchio di aglio
olio, sale e basilico q.b.


Preparazione:

Pulire, levare la pelle alle melanzane, tagliarle a fettine sottili, cospargerle di sale grosso e, coperte da un peso, fate si che venga eliminato il liquido amaro. Dopo circa trenta minuti, grigliarle in una capiente padella. Togliere dal fuoco, mettere in padella l'olio con lo spicchio d'aglio, una volta rosolato, toglerlo e unire la passata di pomodoro (io ho usato i pomodori del mio orto eliminando la pelle). Cuocere la salsa con un pizzico di sale, per una decina di minuti. Ungere leggermente una teglia, versare qualche cucchiaio di salsa e sovrapporre fettine di melanzane, pezzettini di formaggio e foglie spezzettate di basilico; ultimare con la salsa e il parmigiano grattugiato. Cuocere in forno già caldo a 180 gradi per una trentina di minuti. Servire a piacere calde o fredde.


mercoledì 13 agosto 2014

Pesche, amaretti e cioccolato


Ingredienti per quattro persone:

1 kg di pesche
150 g di zucchero
100 g di amaretti
100 g di cacao in polvere
(e/o 2 cucchiai liquore al cioccolato)

Preparazione n.1 (quella in foto)

Pulire e levare la pelle alle pesche, tagliarle a fettine. Sbriciolare gli amaretti, unire lo zucchero, le pesche e due cucchiai di liquore al cioccolato. Servire fredde.

Preparazione n.2

Pulire e pelare le pesche, tagliarle a pezzi e metterle in una pentola.
Mettere sul fuoco e lasciare cuocere per 2\3 minuti, nel frattempo sbriciolare gli amaretti, aggiungerli alle pesche insieme al cacao e continuare la cottura per circa 5 minuti. Lasciare raffreddare e servire.

Fonte seconda ricetta



sabato 9 agosto 2014

Funghi trifolati ed impanati


Ingredienti:

200 g di finferli
1 spicchio d'aglio
qualche foglia di prezzemolo
1 cucchiaio di vino bianco secco
1 cucchiaio d'olio evo
sale e pepe q.b.

Preparazione:

Pulire bene i funghi, lavarli sotto acqua corrente per eliminare ogni residuo di terra e
tagliarli a fettine. Lavare il prezzemolo, tamponarlo con la carta da cucina e tritarlo finemente. Mettere uno spicchio d'aglio in una padella con l'olio, una volta rosolato toglierlo e unire i funghi. Alzare la fiamma quindi sfumare con il vino, aggiungere il prezzemolo tritato e cuocere ancora per cinque minuti circa. Regolate di sale e pepe e servite.



Ingredienti:

300 g. di porcini
2 uova
100 g pangrattato o farina 00
olio evo e sale q.b.

Preparazione:

Pulire bene i funghi, lavarli sotto acqua corrente per eliminare ogni residuo di terra e
tagliarli a fettine. Sbattere le uova con un pizzico di sale e intigetevi le fettine una alla volta quindi passateli nel pangrattato oppure nella farina (meglio ancora se questa operazione viene ripetuta). Scaldare l'olio in una capiente padella e cuocere i funghi da entrambi i lati. Porre su carta cucina e servire caldi o freddi.