sabato 25 febbraio 2017

Torta integrale con le nocciole

A modo mio

Ingredienti e dosi:

150 g. di farina integrale
75 g. di zucchero di canna
2 uova
100 g. di nocciole tritate
2 cucchiai di latte
2 cucchiai di olio di semi
1/2 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale

Preparazione:

Sbattere i tuorli d'uovo insieme allo zucchero, all'olio e alle nocciole; unire la farina, il latte, il lievito e, per ultimo, le chiare d'uovo montate a neve con un pizzico di sale. Sistemare il composto in una teglia in cui avrete disposto un foglio di carta forno. Cuocere in forno già caldo a 170° per una ventina di minuti.



venerdì 24 febbraio 2017

Seppie con patate e piselli

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

500 g. di seppie
200 g. di piselli 

3 patate medie
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1/2 bicchiere di vino bianco secco
1 spicchio d'aglio
un cucchiaio di prezzemolo tritato
sale e paprika q.b.

Preparazione:


Pulire e tagliare le seppie, togliendo con cura la pelle. Scaldare l'olio con uno spicchio d'aglio, unire le patate tagliate a cubetti; sfumare con il vino bianco. Versarci un bicchiere d'acqua, e quando sarà evaporata aggiungere i piselli e le seppie e far cuocere per 10' a fiamma vivace. Infine aggiustare di sale e paprika. Servire con una spolverata di prezzemolo tritato.

giovedì 23 febbraio 2017

Torta kiwi e cioccolato

A modo mio

Ingredienti e dosi:

150 g. di farina integrale
50 g. di zucchero di canna
2 uova
2 kiwi
2 cucchiai di Crema Novi (senza olio di palma)
2 cucchiai di latte
2 cucchiai di olio di semi
1/2 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale

Preparazione:

Pulire, tagliare e tritare finemente i kiwi, amalgamarli ai tuorli d'uovo insieme allo zucchero, all'olio e alla crema di nocciole; unire la farina, il latte, il lievito e, per ultimo, le chiare d'uovo montate a neve con un pizzico di sale. Sistemare il composto in una teglia in cui avrete disposto un foglio di carta forno. Cuocere in forno già caldo a 170° per una ventina di minuti.


martedì 21 febbraio 2017

Brioches dolci o salate

Facili e veloci...
 
A modo mio

Ingredienti per quattro persone:

Un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
se le volete dolci:
3 cucchiai di marmellata a piacere
oppure Crema Novi (senza olio di palma)

Se le volete salate:
50 g. di stracchino o di gorgonzola
oppure scegliete voi!

Preparazione:

Tagliare la pasta in quattro parti, quindi formare 8 triangoli, farcire con quello che preferite e arrotolare partendo dalla parte più larga. Cuocere in forno già caldo a 180° per una decina di minuti.
Servire calde o fredde. Se volete potete fare dei triangoli più piccoli così da ottenere 12 oppure anche 16 brioches.

Nutella contro Novi 








Preparazione:


lunedì 20 febbraio 2017

Zuppa di ceci ed orzo

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

200 g. di ceci secchi
150 g. di orzo perlato
1 l. brodo vegetale
una cipolla
un cucchiaio di salsa di pomodoro
50 g. parmigiano grattugiato
50 g. di zucca pulita
una foglia di alloro
un gambo di sedano
2 cucchiai di olio evo
sale e pep q.b.

Preparazione:

Mettete i ceci in acqua tiepida e lasciateli a mollo per circa 12 ore con un pizzico di bicarbonato. Versate i ceci in una pentola capiente, poi copriteli con due litri di acqua fredda, aggiungete 3/4 della cipolla tagliata sottilmente, una foglia di alloro, una costa di sedano e fate cuocere per un paio d'ore. A parte cuocete nel brodo l'orzo per circa 30 minuti. In una casseruola, soffriggete in un filo d'olio la cipolla rimanente tritata, la zucca (cotta in precedenza a pezzetti nel forno e privata della buccia); unite i ceci lessati, la loro acqua di cottura, l'orzo scolato, la salsa di pomodoro e portate a bollore, salate e lasciate cuocere la minestra per circa quarto d'ora. Condite con  il parmigiano grattugiato e una spolverata di pepe macinato. Servite la minestra di ceci e orzo calda.

domenica 19 febbraio 2017

Lasagne al forno pomodoro e ricotta

A modo mio


Ingredienti e dosi per quattro persone:

150 g. besciamella senza burro
500 g. di lasagne di pasta fresca all'uovo
100 g. parmigiano reggiano grattugiato
150 g. di ricotta
1 tazza di salsa di pomodoro
1 cipolla piccola
1/2 carota
1/2 costa di sedano
3 cucchiai di olio evo
1/2 bicchiere di vino rosso
sale e pepe q.b.

Preparazione:

Iniziamo con il preparare la besciamella: scaldiamo il latte (una tazza) in un tegame, in un altro mettiamo due cucchiai d'olio evo e un cucchaio di farina, scaldiamo e aggiungiamo a poco a poco il latte tiepido, aggiustiamo di sale e pepe e uniamo un pizzico di noce moscata. Prepariamo un soffritto con la cipolla, il sedano e la carota, sfumiamo con il vino e uniamo la salsa di pomodoro. Dopo aver fatto cuocere il sugo, prepariamo la teglia per le lasagne. Stendiamo un velo di sugo, quindi alterniamo le sfoglie con il sugo, la ricotta e la besciamella. Terminiamo con una spolverata di formaggio grattugiato e cuociamo in forno già caldo a 180° per una ventina di minuti.

sabato 18 febbraio 2017

Gnocchi carciofi e ricotta

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

300 g. di gnocchi
200 g. di carciofi lessati
100 g. di ricotta
un cucchiaio d'olio evo
un cucchiaio di grana grattugiato
un gheriglio di noce
sale e pepe q.b.

Preparazione:

Pulire, lavare e lessare i carciofi in poca acqua leggermente salata, una volta pronti scolarli, passarli al passaverdure e unirli alla ricotta. Tritare finemente un gheriglio di noce ed unire al composto insieme ad un pizzico ci pepe. Cuoccere gli gnocchi e servire subito con olio evo a crudo e grana grattugiato.

giovedì 16 febbraio 2017

Bocconcini di tacchino con cipolle e patate in agrodolce

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

300 g. di fesa di tacchino
1 cucchaio di vino bianco secco
2 cipolle medie
2 patate medie
2 cucchiai di olio evo
2 cucchiai di zucchero di canna
1/2 litro di brodo vegetale
1 cucchiaio di aceto balsamico
sale e pepe q.b.

Preparazione:

Lessare le patate con la buccia e, nel frattempo, lavare e affettare finemente le cipolle, cuocerle in una padella con l'olio, aggiungere lo zucchero e l'aceto e sfumare con il vino bianco, quindi affettare la fesa di tacchino e unirla alle cipolle. Una volta pronte le patate, sbucciarle, tagliarle a tocchetti e  unirle al resto, aggiustare di sale e pepe e servire caldo o freddo.

mercoledì 15 febbraio 2017

Calzone ripieno cavolfiore e quattro formaggi

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

Un rotolo di pasta sfoglia brisè rettangolare
1/2 cavolfiore
50 g. di gorgonzola
50 g. di formaggio tipo emmental a dadini
50 g. di grana grattugiato
50 g. di ricotta
un pizzico di paprika
olio evo q.b.

Preparazione:

Pulire lavare, tagliare e cuocere il cavolfiore. Una volta pronto, schiacciarlo con una forchetta e amalgamarlo ai formaggi, unendo una spolverata di paprika; Stendere la pasta sfoglia in una teglia rettangolare, bucherellare la pasta con una forchetta e spolverare con un pochino di grana grattuggiato, versarvi il composto e richiudere la pasta arrotolandola, una volta pronto spennellare la superficie con l'olio e cuocere in forno per una ventina di minuti a 180°. Servire caldo.

martedì 14 febbraio 2017

Risotto zucca e spinaci

A modo mio

Ingredienti e dosi per 4 persone:

300 g. di riso Vialone nano
una cipolla media
500 g. di zucca
300 g. di spinaci freschi o surgelati
2 gherigli di noce
Parmigiano grattugiato q.b.
Brodo vegetale q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale e pepe q.b.

Preparazione:

Pulire, lavare e lessare in poca acqua leggermente salata gli spinaci. Lavare e tagliare a pezzetti la zucca, facendola cuocere in forno in una teglia con un foglio di carta forno (in modo da facilitare la rimozione della buccia). Pulire, affettare finemente e soffriggere la cipolla. Unire la zucca (passata al frullatore) e le noci tritate grossolanamente. Versare il brodo vegetale caldo e cuocete a fuoco moderato. Biscottare il riso, versare un mestolo alla volta di brodo caldo e mescolare spesso. A metà cottura del riso, aggiungete gli spinaci tritati grossolanamente e continuate a versare un mestolo alla volta di brodo vegetale finché il liquido sarà stato completamente assorbito e fino a cottura del riso. Aggiustate di sale e servite con abbondante parmigiano grattugiato.

lunedì 13 febbraio 2017

Polpettone , patate ricotta e speck

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

300 g. di patate
100 g. di ricotta
2 uova
50 g. formaggio grana grattugiato
50 g. di speck a dadini
qualche foglia di maggiorana tritata
curcuma, sale, pepe e olio evo q.b.

Preparazione:

Pulire, lavare e lessare le patate con la pelle. Una volta pronte, sbucciarle e passarle allo schiacciapatate, unire le uova sbattute, la ricotta, la maggiorana tritata, il formaggio e lo speck.
Aggiustare di sale e aggiungere un pizzico di curcuma. Versare in un contenitore leggermente unto e cuocere in forno già caldo (180°) per una ventina di minuti. Servire caldo o freddo.

sabato 11 febbraio 2017

Purè di zucca, ricotta e paprika

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

500 g. di zucca
100 g. di ricotta
un cucchiaio di olio evo
un pizzico di paprika

Preparazione:

Lavare e tagliare la zucca a pezzetti, farla cuocere al forno in modo che venga via più facilmente la buccia. Una volta pronta e pulita, schiacciarla con una forchetta, amalgamarla alla ricotta, aggiungere una spolverata di paprika e metterla nuovamente in forno per una decina di minuti a 170° in un contenitore leggermente unto. Servire caldo.

venerdì 10 febbraio 2017

Pomodoro, sgombro, sardine e piselli...

...un idea per condire la pasta

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

Una scatola di sardine
una scatola di sgombri
una tazza di piselli
una tazza di salsa di pomodoro
uno spicchio d'aglio
una piccola cipolla
una piccola carota
una costa di sedano
un pizzico di paprika
1/2 bicchiere di vino bianco secco
olio evo q.b.
 

Preparazione:

Lavare e tagliare finemente le verdure e soffriggerle nell'olio con uno spicchio d'aglio, dopo qualche minuto sfumare con il vino bianco quindi aggiungere la salsa. Quasi al termine della cottura unire la paprika, i pesci e i piselli e condire la pasta.

 

 
 

domenica 5 febbraio 2017

Torta integrale amaretti e zucca



A modo mio


Ingredienti e dosi:

200 g. di zucca cotta al forno
150 g. di farina integrale
100 g. di zucchero di canna
100 g. di amaretti sbricciolati
1/2 bustina di lievito per dolci
2 cucchiai di olio di semi
2 uova
2 cucchiai di liquore all'amaretto
un pizzico di sale


Preparazione:

Pulire, levare la buccia* e tagliare la zucca, cuocerla in poca acqua oppure al forno, una volta raffreddata, schiacciarla con una forchetta. Sbattere i tuorli con lo zucchero ed il liquore, amalgamare la farina con gli amaretti sbriciolati, l'olio e la zucca, unire i tuorli e, all'ultimo, gli albumi montati a neve con un pizzico di sale. Sistemare un foglio di carta forno in una teglia e cuocere per una ventina di minuti a 170 C°.

* Come togliere facilmente la buccia alla zucca

sabato 4 febbraio 2017

Pane e focaccia con la zucca

A modo mio

Ingredienti e dosi:

450 g. di farina Gentil Rosso
del forno Cuore di Pane di Cabella L. (AL)
250 ml. di acqua tiepida
100 g. di zucca cotta al forno
una bustina di lievito di birra disisdratato
un cucchiaio di miele
un cucchiaino di sale
3 cucchiai di olio evo

Preparazione:

Levare la buccia alla zucca*, tagliarla a pezzetti e cuocerla in forno a 180° per una ventina di minuti. Sciogliere il lievito con il miele nell'acqua tiepida, aggiungere l'olio, la zucca schiacciata con una forchetta, la farina e impastare bene con le mani finchè il composto non si attaccherà più alle dita; formare un pane, inciderlo nel senso della lunghezza, ricoprire con una panno umido e lasciar lievitare almeno due ore. Passato questo tempo, riprendere la pasta e formare due pani, ripetere il procedimento e far lievitare ancora un ora. Stendere parte della pasta  in una teglia unta, rigirare più volte, versarvi sopra un cucchiaio d'acqua tiepida e uno d'olio e far riposare almeno mezz'ora. Cuocere in forno caldo a 180° per una ventina di minuti. Con il resto formare due pagnotte, far lievitare ancora mezz'ora e cuocere più o meno per lo stesso tempo.

* Come levare facilmente la buccia alla zucca




giovedì 2 febbraio 2017

Tortino di verdure

A modo mio

Ingredienti e dosi per 4 persone:

Un rotolo di pasta sfoglia brisè
100 g. di fagiolini
2 carote
1/2 cipolla
una scatola di mais lessati
50 gr. formaggio grattugiato
1/2 bicchiere di latte
un uovo
50 gr. parmigiano grattugiato
sale, pepe e maggiorana q.b.


Preparazione:

Pulite e lavate le verdure, tagliate  le carote e i fagiolini a pezzetti.  A questo punto dovete soltanto sbollentare tutte le verdure per dieci minuti ciascuna in una pentola con dell'acqua salata. Man mano che sbollentate le verdure mettetele a colare in uno scolapasta. Fate soffriggere la cipolla in poco olio e spegnete una volta colorata. Mescolate tutte le verdure ed aggiungetevi l'uovo sbattuto, il latte, due cucchiai di formaggio grattuggiato, la cipolla ed il mais già pronto, aggiustate di sale e pepe e aggiungete un pizzico di maggiorana. Sistemate il rotolo di pasta sgoglia con la sua carta forno in una teglia, bucherellate con una forchetta il fondo, spolverate con il grana grattugiato e riempite con il composto, richiudete la pasta sui bordi, spolverizzate con il grana rimasto e cuocete in forno già caldo 180°C per una ventina di minuti c.a.

lunedì 30 gennaio 2017

Torta integrale alle mele e cannella



Ingredienti e dosi:

2 uova
2 mele
100 g zucchero di canna
150 g farina integrale
1 yogurt bianco
1 pizzico di cannella
1/2 bustina di lievito per dolci
qualche goccia di limone
1 cucchiaio di olio di semi

Preparazione:

Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina, lo yogurt, le mele tritate finemente, la cannella, il lievito e, per ultimo i bianchi montati a neve con qualche goccia di limone; disporre in una teglia leggermente unta, livellare e cuocere in forno già caldo a 170° per una quindicina di minuti.

domenica 29 gennaio 2017

Sancrao a modo mio



Ingredienti per quattro persone:

Una verza da un chilo
4 salcicce
150 gr. di salsa di pomodoro
4 cucchiai d'olio evo
2 spicchi d'aglio
1/2 bicchiere d'aceto di vino rosso
sale e pepe q.b.

Preparazione:

Eliminere le foglie più esterne della verza, sfogliarla un po' eliminando le coste più grosse. Con un grosso coltello affettarla a strisce larghe un dito. In una capace casseruola mettete a rosolare l'aglio tagliato a lamelle nell'olio farlo cuocere a calore dolcissimo, aiutandosi con un goccio d'acqua per non fargli prendere colore. Allorchè l'aglio si è un po' ammorbidito aggiungete la verza, alzate la fiamma e rimestate ben bene in modo che si impregni uniformemente. Incoperchiate e lasciate stufare per qualche minuto. Allorchè la verza ha mollato la sua acqua ritirandosi versare l'aceto, salare e pepare; a questo punto mettere la salsa di pomodoro e le salcicce, fate cuocere col coperchio a fuoco basso per un'oretta, eventualmente aggiungendo poca acqua se dovesse asciugarsi troppo. Servire ben caldo (ottimo con la polenta).

 Ricette piemontesi - Sapori in tavola - Sancrao

giovedì 26 gennaio 2017

Fegato con le cipolle in agrodolce

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

300 g. di fegato
2 cipolle medie
1/2 bicchiere di vino bianco
2 cucchiai di zucchero di canna
1 cucchiaino di aceto balsamico
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
olio evo e sale q.b.

Preparazione:

Pulire, sbucciare, lavare  e tritare finemente le cipolle. Scaldare l'olio in una capiente padella e aggiungervi le cipolle, dopo una decina di minuti, unire lo zucchero e l'aceto, quindi sfumare con un pochino di vino, aggiustare di sale e tenere da parte. In un'altra padella mettere l'olio ed il fegato tagliato a pezzettini, portare a cottura aggiustando di sale solo al temine. Sistemare nel piatto il fegato con le cipolle e spolverare con il prezzemolo tritato.

martedì 24 gennaio 2017

Broccoli e gorgonzola

A modo mio
Ingredienti e dosi:

500 g di broccoli
1 cucchiaio d'olio extravergine di oliva
50 g. di gorgonzola
un cucchiaio di parmigiano grattugiato
noce moscata q.b.


Preparazione:

Lavare i broccoli e staccare le cimette dal torsolo. Cuocerle per 25 minuti a vapore, oppure lessarle per 10 minuti in acqua leggermente salata. Schiacciarli con una forchetta e amalgamarli alla gorgonzola, quindi unire un pizzico di noce moscata. Ungere una pirofila con l'olio e sistemarci il composto, cospargere con il formaggio grattugiato e terminare la cottura in forno già caldo a 180° per una decina di minuti.

domenica 22 gennaio 2017

Pan di ricotta




Ingredienti e dosi:

700 g. farina integrale di grano Bologna
del forno Cuore di Pane di Cabella L. (AL)
una bustina di lievito di birra disidratato
un cucchiaio di zucchero di canna
300 ml di acqua tiepida
due cucchiai di ricotta
un cucchiaio di olio evo
un cucchiaino di sale

Preparazione:

Sciogliere il lievito in acqua tiepida con la ricotta, l'olio e lo zucchero, unire la farina e, per ultimo il sale,  impastare con le mani fino a che la pasta non si attacchi più alle dita. Formare un pane, inciderlo con un coltello, coprire con un telo e far lievitare almeno due ore. Riprendere la pasta, lavorarla nuovamente, ripetere il procedimento formando, questa volta, due pani. Passata un ora, ripetere il procedimento formando quattro pagnotte, far lievitare ancora un ora quindi cuocere in forno già caldo a 180° per una trentina di minuti.

sabato 21 gennaio 2017

Trippa con le fagiolane della Val Borbera (AL)

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

400 g. di trippa centopelli
200 g. di fagiolane lessate
200 g. di salsa di pomodoro
due patate lessate
una carota
uno spicchio d’aglio
una costa di sedano
due foglie d'alloro
prezzemolo tritato
vino bianco secco
olio extra vergine di oliva
brodo di verdure
sale e paprica q.b.

Preparazione:

Pelare la carota, pulire il sedano e tritare il tutto finemente quindi far andare con fiamma bassa in un casseruola capiente con uno spicchio d’aglio e qualche cucchiaio di olio extra vergine. Quando prendono colore aggiungere le trippe e le foglie d'alloro, bagnare con mezzo bicchiere di vino bianco e far sfumare. Unire la salsa di pomodoro, bagnare con poco brodo di verdure, quindi far andare per quindici minuti, aggiungere le fagiolane e le patate lessate, aggiustare di sale e paprika, far cuocere per altri dieci minuti, aggiungere un po’ di prezzemolo tritato fresco, mescolare bene, quindi servire al centro dei piatti. Ideale con la polenta.

sabato 14 gennaio 2017

Crostata di marmellata

A modo mio

Ingredienti e dosi:

300 g. farina integrale
100 g. zucchero di canna
1 uovo
4 cucchiai di olio di semi
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
un pizzico di sale
4 cucchiai di marmellata a piacere


Preparazione:

Versare la farina a fontana sulla spianatoia creando una cavità centrale all'interno della quale aggiungere: zucchero, uovo, olio, lievito e sale. Lavorare velocemente il composto inglobando a poco a poco la farina dall'esterno verso l'interno, fino a formare una palla. Spostare l'impasto in una ciotola, coprire con pellicola trasparente e porre in frigorifero per almeno mezz'ora. Sistemare un foglio di carta forno in una teglia e stendere l'impasto creando il bordo, riempire con la marmellata e cuocere in forno già caldo ad una temperatura di 180° per una trentina di minuti.

venerdì 13 gennaio 2017

Polpettone patate, tonno e olive

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

Due patate medie
un uovo
250 g. di tonno sott'olio
un cucchiaio di pasta di acciughe
due cucchiai di olive tritate
un pizzico di paprika
olio evo q.b.



Preparazione:

Lessare le patate in acqua salata per circa 40 minuti. Scolarle, farle intiepidire, sbucciarle e schiacciarle con una forchetta; metterle in una terrina con il tonno sminuzzato, la pasta di acciughe, un filo d'olio evo, le olive tritate e l'uvo sbattuto. Aggiungere un pizzico di paprika, amalgamare bene e passare in forno già caldo a 170° per una quindicina di minuti.Servire caldo o freddo.

mercoledì 11 gennaio 2017

Farinata di ceci alle melanzane

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

500 g. di farina di ceci
un cucchiaio di farina 0
100 g. di melanzane grigliate
4 cucchiai di olio d’oliva evo
un litro abbondante  di acqua tiepida
sale e pepe q.b.


Preparazione:

Diluire la farina di ceci (insieme al cucchiaio di farina 0) con l’acqua tiepida aggiungendola poco alla volta e cercando di non fare grumi. Salare e pepare, lasciare riposare almeno tre ore; nel frattempo pulire, lavare e taglare a fette sottili una melanzana; grigliarla leggermente e tagliarla a pezzettini. Mentre la pastella riposa, togliere la schiuma che eventualmente si potrebbe formare. Versare l'olio in una capiente padella oppure in due (lo spessore della farinata deve essere di 1/2 cm c.a.),  aggiungere la pastella, terminare unendo i pezzetti di melanzana e spolverare con il pepe. Portare il forno a 180° e cuocere per una trentina di minuti (deve formarsi una crosticina dorata).

sabato 7 gennaio 2017

Pane e focaccia uvetta e noci

A modo mio


Ingredienti e dosi:

800 g farina integrale di grano Bologna*
100 g. farina manitoba
una bustina  di lievito di birra secco
250 ml di acqua tiepida
un cucchiaino di miele
tre cucchiai d'olio extravergine
1/2 cucchiaino di sale
3 gherigli di noce tritati
3 cucchiai di uvetta sultanina

Procedimento:

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida insieme al miele, unire le noci tritate, l'uvetta (ammollata in acqua in precenza e strizzata) le farine già miscelate  e l'olio; amalgamare bene, quindi salare a piacere ed impastare a mano fino a che il composto non rimanga più attaccato alle dita, aggiungendo, nel caso, altra farina. Formare un pane, inciderlo, coprirlo con un panno e lasciar lievitare almeno due ore; passato questo tempo, riprendere la pasta e lavorla nuovamente formando tanti pani quanti preferite, nel mio caso due piccoli per le pagnotte e uno più grande per la focaccia. Ripetere il procedimento e far lievitare ancora un ora. Quindi riprendere la pasta, ungere una teglia e sistemarvi l'impasto della focaccia stendendolo con le dita, rigirare più volte quindi versarvi sopra un pochino d'acqua tiepida e un cucchiaio d'olio. Lavorare nuovamente le pagnotte e far riposare ancora il tutto per un ora quindi cuocere in forno già caldo a 180° per una ventina di minuti.

*Acquistata nel negozio di Irene a Cabella Ligure (AL)


CONVERSIONE TRA LIEVITO DI BIRRA FRESCO E LIEVITO DI BIRRA SECCO

giovedì 5 gennaio 2017

Torta integrale ananas e maraschino

A modo mio

Ingredienti e dosi:

150 g di farina integrale
100 g di zucchero di canna
2 uova
un cucchiaio di olio di semi
un pizzico di sale
1/2 bustina di lievito per dolci
1/2 bicchiere di liquore al maraschino
3 fette di ananas sciroppato
un pizzico di sale


Preparazione:

Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina e l'olio amalgamando bene; unire l'ananas a pezzettini, il maraschino, il lievito e per ultimo, i bianchi montati a neve con un pizzico di sale. Stendere il composto in una teglia su cui avrete disposto un foglio di carta forno. Cuocere in forno già caldo a 170° per una ventina di minuti circa. Fare la prova stuzzicadenti.

martedì 3 gennaio 2017

Zuppa di fave al montebore


A modo mio


Ingredienti e dosi per quattro persone:

500 g. di fave secche
una cipolla
100 g. di pancetta
uno spicchio d’aglio
un cucchiaio di concentrato di pomodoro
50 g. di formaggio montebore
due cucchiai d'olio evo
sale e pepe q.b.
pane tostato q.b.


Preparazione:

Ammolare le fave in acqua la sera prima. Sgocciolatele, trasferitele in una pentola con acqua fredda, ponete sul fuoco e lessatele per circa 2 ore mescolando ogni tanto. Ritiratele, sgocciolatele e tenetele da parte. In una padella scaldate un cucchiaio d’olio, aggiungete le cipolle tagliate a fettine sottili e lo spicchio d’aglio da eliminare appena diventa dorato, unite la pancetta tritata e, dopo 10 minuti, il concentrato di pomodoro diluito in un mestolo d’acqua calda, mescolate, ritirate dal fuoco, fate raffreddare e poi versate il composto nella pentola delle fave e portate a cottura, circa 40 minuti.
Quando le fave sono quasi disfatte regolate sale e pepe. Disponete due fettine di pane tostato in ognuno dei piatti, sopra versatevi la zuppa di fave, il formaggio tagliato a scaglie sottili e l'olio extra vergine d'oliva.

domenica 1 gennaio 2017

Ceci tostati al forno

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

una confezione di ceci cotti
un cucchiaio di olio extravergine d’oliva
un pizzico di sale
un pizzico di paprika
un pizzico di rosmarino tritato



Preparazione:

Preriscaldare il forno a 200° C ; sciacquare i ceci sotto acqua corrente e asciughiarli accuratamente su un canovaccio pulito e asciutto (e che non abbia profumo di detersivo o ammorbidente) mettere i ceci in una teglia foderata da carta forno versare un cucchiaio di olio extra-vergine d’oliva nella teglia (non di più) e fare in modo che tutti i ceci siano unti uniformemente spargiamo un pizzico di sale sui ceci mettiamo la teglia in forno e lasciar tostare i ceci per circa 30-40 minuti.  Controllare il grado di tostatura: i ceci devono essere ben croccanti quindi, se occorre, lasciamo tostare qualche minuto in più. Cospargere i ceci con la paprika ed il rosmarino, mescolare con cura e gustarli tiepidi per apprezzare tutta la loro croccantezza. E’ bene aggiungere le spezie all’ultimo momento per evitare che la temperatura del forno le abbrustolisca e le renda amare.

Fonte ricetta originale



mercoledì 28 dicembre 2016

Frittelle di cavolfiore allo zenzero

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

 500 g. di cavolfiore viola o bianco
 100 g di parmigiano grattugiato
     2 cucchiai di farina integrale
     2 uova medie
     2 cucchiai di olio evo
 Sale e zenzero q.b.


Preparazione:

Pulire e lessare il cavolfiore in acqua leggermente salata, una volta pronto scolarlo e schiacciarlo con una forchetta;  sbattere le uova con il formaggio unire un pizzico di zenzero, la farina e la purea di cavolfiore amalgamare bene fino ad ottenere un composto piuttosto denso. Con l’aiuto di un cucchiaio prendere un pò di impasto alla volta. Cuocere le frittelle di cavolfiore in abbondante olio caldo alcuni minuti per lato. L’olio non deve essere bollente altrimenti le frittelle tenderanno subito a colorirsi rimanendo crude all’interno. Una volta cotte, adagiare le frittelle su carta assorbente e lasciare che cedano tutto l’olio in eccesso.