domenica 27 febbraio 2011

Pizzoccheri


Ingredienti (dosi per 4 persone)

400 g di
farina di grano saraceno
100 g di
farina bianca
200 g di
burro
250 g di
formaggio Valtellina Casera dop (den.ne di origine protetta)
150 g di
formaggio in grana da grattugia
200 g di
verze
250 g di
patate
uno spicchio di
aglio, pepe Preparazione:

Mescolare le due farine, impastarle con acqua e lavorare per circa 5 minuti.
Con il mattarello tirare la sfoglia fino ad uno spessore di 2-3 millimetri dalla quale si ricavano delle fasce di 7-8 centimetri. Sovrapporre le fasce e tagliarle nel senso della larghezza, ottenendo delle tagliatelle larghe circa 5 millimetri.

Cuocere le verdure in acqua salata, le verze a piccoli pezzi e le patate a tocchetti, unire i pizzoccheri dopo 5 minuti (le patate sono sempre presenti, mentre le verze possono essere sostituite, a secondo delle stagioni, con coste o fagiolini).

Dopo una decina di minuti raccogliere i pizzocheri con la schiumarola e versarne una parte in una teglia ben calda, cospargere con formaggio di grana grattugiato e Valtellina Casera dop a scaglie, proseguire alternando pizzoccheri e formaggio.
Friggere il burro con l'aglio lasciandolo colorire per bene, prima di versarlo sui pizzoccheri.
Senza mescolare servire i pizzoccheri bollenti con una spruzzata di pepe.




P. S. Io naturalmente ho usato la pasta secca acquistata in negozio.

giovedì 24 febbraio 2011

Frittelle alle mandorle

Ingredienti:

200 g di farina
100 g di granella di mandorle
1 uovo
100 g di zucchero di canna
1 bicchierino di rum
la scorza grattugiata di 1/2 limone
1/2 bustina di lievito per dolci
75 g di fecola di patate
olio per friggere q.b. 


Preparazione:

Sbattete l'uovo con lo zucchero, aggiungete la farina, la fecola e il lievito; amalgamate bene gli ingredienti fra di loro versando il rum, unendo la granella di mandorle e la scorza di limone. Scaldare l'olio in una padella e friggere la pastella a cucchiaiate rigirando  di tanto in tanto finchè le frittelle non risultano dorate.

martedì 22 febbraio 2011

Pizza wurstel e fontina

Ingredienti:

300 g di farina 00
100 g di farina manitoba
3 dl di acqua minerale gasata
1/3 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero di canna
1/2 cucchiaino di sale
un wurstel grande
80 g di fontina
100 g di passata di pomodoro
origano, olio extravergine di oliva

Preparazione:

Sciogliere il lievito nell'acqua minerale gasata (tiepida) aggiungere l'olio e lo zucchero; unire le farine già miscelate insieme e, per ultimo, il sale. Impastare bene fino ad ottenere un composto morbido ed elastico (non deve più attaccarsi alle dita). Formare una pagnotta, incidere nel senso della lunghezza e far riposare (coperto) almeno due ore. Nel frattempo tagliare i wurstel e la fontina a fette.Terminata la lievitazione, dividere la pasta della pizza in porzioni e stenderle con i polpastrelli direttamente dentro le teglie, lasciando il bordo un po' più spesso. Una porzione è in grado di foderare una teglia tonda del diametro di 28 cm. Cospargere con il pomodoro, ed una manciata di origano, disporre i wurstel, le fettine di fontina e versare un filo d’olio. Infornare (disponendo un foglio di carta forno nelle teglie) per una ventina di minuti, coprendo per i primi 10 minuti con un'altra teglia rovesciata o carta stagnola.

domenica 20 febbraio 2011

Risotto gongonzola e radicchio

Ingredienti per quattro persone:

    * 250 g di riso
    * 2 litri di brodo di dado o vegetale
    * 250 g di radicchio
    * 100 g di gorgonzola misto (dolce e piccante)
    * 50 g di parmigiano
    * 1 cipolla
    * 1/2 bicchiere di vino bianco
    * olio evo e sale q.b.

Preparazione:

Lava le foglie del radicchio e taglialo a strisce. Prendi un tegame capiente e antiaderente, fai dorare con l’olio la cipolla tagliata finemente e aggiungici il radicchio. Fallo rosolare per circa 5 minuti. Aggiungi il riso e fallo rosolare insieme al radicchio, girandolo continuamente, per circa 5 minuti. Sfuma con il vino bianco, gira e lascialo evaporare. Continua la cottura del risotto aggiungendo di tanto in tanto il brodo e girandolo con un mestolo di legno.
Aggiusta di sale, senza esagerare perchè il gorgonzola che aggiungerai a fine cottura è salato.
Il risotto deve cuocere per circa 15/20 minuti, dipende dal tipo di riso. Quando mancano circa 3/4 minuti a fine cottura aggiungi il gorgonzola tagliato a pezzettini e amalgamalo bene al risotto girando con il cucchiaio di legno. Aggiungi anche il parmigiano, a piacere, gira il tutto, spegni il fuoco e servi caldo.

sabato 19 febbraio 2011

Fusilli prosciutto, fontina e olive

Ingredienti per quattro persone:

- 350 g di fusilli
- 50 g di fontina a dadini
- 100 g di prosciutto cotto a dadini
- 100 g di olive nere snocciolate
- 2 cucchiai di olio evo
- sale q.b.


Preparazione:

Trita le olive insieme al prosciutto e alla fontina, aggiungi un cucchiaio d'olio evo. Nel frattempo, cuoci la pasta in acqua salata, scolala al dente, unisci il composto e servi subito con un filo d'olio evo a crudo.

giovedì 17 febbraio 2011

Tagliatelle ai peperoni

Ingredienti per quattro persone:

350 gr. di tagliatelle
2 peperoni (possibilmente uno rosso ed uno giallo)
uno spicchio d'aglio
una confezione di passata di pomodoro
olio, sale q.b.

Preparazione:

Lavare i peperoni, pulirli del gambo, dei semi e delle coste interne. Tagliarli a striscioline sottili. Scaldare una padella capiente con un filo d'olio d'oliva e mettervi l'aglio tritato (o intero, se si preferisce) e fare imbiondire leggermente, senza bruciare, quindi aggiungere i peperoni ed il sale. Fare cuocere a fuoco lento con il coperchio per 10 minuti, aggiungendo un mestolo di acqua calda, se necessario; la salsa dovrà risultare leggermente liquida. Passato questo tempo mettere la salsa di pomodoro e far cuocere per altri 10 minuti. Nel frattempo cuocere le tagliatelle in abbondante acqua salata, scolarle al dente e poi saltarle in padella con i peperoni. Volendo si può aggiungere alla fine un pugnetto di prezzemolo grattugiato o del parmigiano a scaglie.

lunedì 14 febbraio 2011

Tortino di San Valentino

 




















Senza latte, senza burro

Ingredienti:


- 250 gr. di farina
- 100 gr. di zucchero di canna
- 1 uovo intero
- 1/4 di bicchiere di olio di semi
- buccia grattugiata del limone
- 1 cucchiaino raso di lievito
- un goccino di acqua fredda (al bisogno, per impastare)


Procedimento: 
Versare la farina sulla spianatoia, formare una fontana, aggiungere al centro lo zucchero, il limone grattugiato, l'uovo e iniziare a impastare il tutto e man mano aggiungere tutti gli altri ingredienti.


Una volta pronto il panetto di pasta fatelo riposare un pò, poi dividetelo a metà se volete preparare due crostate, oppure togliete il necessario per ricavare le striscioline.


Disponete il tutto in una teglia su cui avrete disposto un foglio di carta forno a aggiungete la marmellata e fate le striscioline, io ho formato un cuore (più o meno...).


Cuocere in forno a 170/180° finchè la crostata non sarà ben dorata sia sopra che sotto.

Fonte della ricetta

domenica 13 febbraio 2011

Maiale all'arancia


Ingredienti per quattro persone:

500 gr. di lonza di Maiale - 1 Cipolla - 2 Peperoni - 2 Arance non trattate - Sale - Pepe - Olio extravergine d'oliva - 80 ml di Vino bianco secco - 1 spicchio d'Aglio
Il maiale all’arancia è una ricetta da veri buongustai, di semplice preparazione e dal gusto particolare.

Preparazione:
Tagliate la carne a fette e battetele velocemente.
Scaldate un tegame con l’olio, fate soffriggere la cipolla tagliata finemente e l'aglio privato dell’anima.
Aggiungete il peperone tagliato a cubetti e la scorza d’arancia lavata e tagliata a listarelle.
Mescolate bene, fate rosolare e aggiungete le fette di carne.
Bagnate col succo delle arance, il vino bianco e aggiustate di sale e pepe.
Fate cuocere a fuoco medio basso e servite ben caldo.

Accorgimenti:
Per questa ricetta è consigliata la lonza di maiale, in alternativa si può preparare con l’arista.
Quando tagliate la scorza di arancia, ricordatevi di eliminare la parte bianca che ha un sapore amaro e non si accompagna bene a questa ricetta.

Idee e varianti:
Potete servire il maiale all’arancia con una salsa preparate aggiungendo al fondo di cottura un cucchiaio di panna e passando il tutto (cipolla, succo d’arancia e peperoni) al mixer. In tal caso ricordatevi di eliminare l’aglio.



Fonte ricetta
 

sabato 12 febbraio 2011

Gnocchi noci e salmone

Ingredienti per quattro persone:

100 g di salmone affumicato
350 g di gnocchi
un cucchiaino di succo di limone
un cucchiaio di olio evo
sale e pepe q.b.
una manciata di prezzemolo tritato
3 gherigli di noce

Preparazione:

In un contenitore mettete il salmone tagliato a pezzettini, l'olio e il limone e lasciate riposare almeno 30 minuti.
Cuocete gli gnocchi in acqua salata e scolateli; versateli nel contenitore e mescolate bene, aggiungete le noci e il prezzemolo tritato. Aggiustate di pepe e servite caldi. 

venerdì 11 febbraio 2011

Seppie con patate e piselli

Ingredienti per quattro persone:

Seppie con piselli e patate kg 1 di seppie
gr 200 di piselli freschi sgusciati
3 patate medie
1 cipolla fresca
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale e pepe q.b.

Preparazione
Pulire e tagliare le seppie, togliendo con cura la pelle. Affettare sottilmente la cipolla, farla imbiondire in un tegame con l'olio, aggiungere i piselli e le patate tagliate a cubetti. Versarci 1 bicchiere d'acqua, e quando sarà evaporata aggiungere le seppie e far cuocere per 10' a fiamma vivace. Infine aggiustare di sale e pepe.
 

mercoledì 9 febbraio 2011

Tiramisù all'arancia

Ingredienti per quattro persone:

250 gr di mascarpone, 2 uova, 50 gr di cacao amaro, 100 gr di zucchero di canna, il succo di 3 arance, la scorza di mezza arancia, 1/2 pacco di biscotti tipo savoiardi.

Preparazione:

In una terrina amalgamate il mascarpone con lo zucchero e i tuorli d'uovo. Montate a neve fermissima gli albumi e uniteleli al composto. Rivestite il fondo di uno stampo rettangolare con i savoiardi bagnati velocemente con il succo delle arance, badando a non bagnarli troppo o poco. Versateci sopra metà della crema ottenuta e spolverate con il cacao e la scorza dell'arancia tritata; fate un altro strato con i savoiardi e versateci sopra la crema rimasta e spolverate con il cacao e la scorza dell'arancia tritata. Fate riposare il tiramisù in frigo almeno 12 ore. 

lunedì 7 febbraio 2011

Focaccia ripiena

Ingredienti:

300 g. di farina 00
150 g. di acqua minerale gasata
3 cucchiai d'olio evo
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zucchero di canna
1/3 di cubetto di lievito di birra
50 g. di formaggio tipo philadelphia
qualche foglia di insalata trevigiana

Preparazione: 


Ho messo tutti gli ingredienti nella macchina per il pane, quindi ripreso la pasta e lavorata ancora con le mani, formata una palla e, dopo averla tagliata nel senso della lunghezza, fatta lievitare due ore; quindi, passato questo tempo, ho formato le sfoglie, messo il formaggio e l'insalata tagliata a pezzetti, richiuso con la pasta e fatto lievitare ancora per un ora. Spennellato con acqua e olio e fatta cuocere in forno per una ventina di minuti.


Fonte della ricetta con qualche variante: Sfizi e pasticci
Posted by Picasa

sabato 5 febbraio 2011

Frittata ai carciofi light

Ingredienti:

3 carciofi
3 uova
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
2 cucchiai di pangrattato
sale
e pepe q.b.


Preparazione:

prima di tutto ho pulito i carciofi, tenuto solo il cuore e fatto cuocere al vapore; quindi ho sbattuto le uova con un pizzico di sale, aggiunto il grana, il pangrattato e i carciofi tritati; aggiustato di pepe e messo in una teglia con un foglio di carta forno. Infornato in forno già caldo per quindici minuti circa.


Frittata di carciofi la ricetta di Emma
Posted by Picasa

venerdì 4 febbraio 2011

Merluzzo con patate e olive

Ingredienti per quattro persone:

800 g di filetti di merluzzo
4 patate
60 g di olive
2 dl di vino bianco secco
olio extravergine di oliva
un pizzico di origano
sale e pepe

Preparazione:

prima di tutto ho fatto cuocere i filetti di merluzzo a vapore, nel frattempo ho lessato le patate pulite con la pelle.
Una volta pronto ho tagliato a fette le patate e sistemate insieme al pesce,  in una teglia con un foglio di carta forno, aggiunto le olive, un filo d'olio evo, aggiustato di sale e pepe e spolverato con l'origano; quindi messo in forno già caldo per una decina di minuti, poco prima di terminare ho spruzzato di vino bianco.

martedì 1 febbraio 2011

Minestra d'orzo e lenticchie

Ingredienti per 4 persone:

300g. di lenticchie secche
150g di orzo
una piccola patata

una piccola carota
una costa di sedano
una cipolla
olio, sale e pepe q.b.



Preparazione:

Portate a cottura l’orzo e le lenticchie in due pentole separate seguendo i tempi di cottura riportati nelle istruzioni, (potete anche cuocere l’orzo il giorno prima e conservarlo in frigo fino al momento del suo utilizzo). Preparate un battuto di cipolla, carota,patate e sedano, rosolatelo con un po’ d’olio, aggiungete le lenticchie, fatele insaporire, aggiungete l’acqua bollente (o brodo vegetale). Quando le lenticchie si saranno bene amalgamate, dopo circa 10 minuti unire l’orzo e mescolate bene. Una spolverata di parmigiano e un giro d’olio completeranno questo piatto.

Liberalmente tratta da:  vedi ricetta