domenica 26 luglio 2009

Crostata di pesche

Ingredienti

240 gr di farina
160 gr di burro
80 gr di zucchero a velo
buccia di limone grattuggiata
due tuorli d'uovo

due pesche noci
due cucchiai di marmellata a piacere




Preparazione della pasta frolla


Per una perfetta riuscita della frolla - come della pasta brisé - è preferibile scegliere una farina povera di glutine (questo, infatti, rende gli impasti elastici quando si combina con i liquidi.
Poi, il burro. Nella maggior parte delle ricette, non si capisce perché, c'è scritto di utilizzare burro morbido, tenuto - cioè - a temperatura ambiente. Al contrario, il miglior risultato si ottiene utilizzando il BURRO FREDDO DI FRIGO.
E' poi fondamentale la rapidità nell'impasto: per realizzarla sono sufficienti pochi minuti. Una volta impastata, poi, queste paste vanno fatte riposare prima di stenderle con il mattarello. Il riposo è essenziale perchè permette al grasso (che per la preparazione è stato ridotto a pezzetti e portato a temperatura ambiente) di risolidificarsi e alla farina, resa elastica dall'aggiunta di liquidi, di perdere questa caratteristica.
Se durante la lavorazione la pasta dovesse sbriciolarsi, può essere recuperata aggiungendo un po' di acqua fredda o di albume. Se, invece, dovesse rompersi può essere ricomposta nello stampo. Queste due paste devono essere cotte in stampi leggermente imburrati e infarinati, senza eccedere: troppa farina e troppo burro tendono a bruciare, regalando alla pasta uno spiacevole retrogusto.


...

Fonte

2 commenti:

manu e silvia ha detto...

Se è tanto buona quanto è semplice....bè tienici da parte due belle fette!
baci baci

Roberto ha detto...

Ok!