venerdì 7 aprile 2017

Torta pasqualina


A modo mio

 

Ingredienti e dosi per quattro persone:

Un kg di bietole (scegliete delle bietole piccole con molta parte verde, quelle dette anche erbette, e non quelle chiamate coste, caratterizzate appunto da grandi coste bianche.
2 rotoli di pasta brisè rettangolari
500 gr di quagliata un latticino tipico ligure (sostituibile con un miscuglio di 2/3 ricotta e 1/3 yogurt greco intero)
150 gr di parmigiano grattugiato
1 dl di panna liquida
4 uova
uno spicchio d'aglio
un po’ di maggiorana fresca
olio d’oliva extra vergine dal gusto delicato q.b.
sale e pepe q.b.


Preparazione:

Pulite e lessate le erbette in una pentola con il coperchio per 20 minuti in poca acqua leggermente salata. Quando le bietole saranno cotte, toglietele dal fuoco e mettetele a scolare.  A questo punto occorre far perdere il siero alla quagliata. Mettetela su un setaccio e lasciate sgocciolare il siero per almeno mezzora, mescolando di tanto in tanto. Lavate la maggiorana e recuperate le foglioline. Pestate o tritate la maggiorana assieme allo spicchio d’aglio sbucciato. Riunite in una ciotola le bietole dopo averle ben strizzate, la maggiorana e 100 gr di parmigiano grattugiato, mescolate e poi aggiustate di sale e pepe. Mescolate la quagliata ben scolata con la panna e un cucchiaio di farina. Sistemate la prima sfoglia di pasta in un contenitore rettangolare, bucherellate con una forchetta, spolverate con il grana e versate il composto di bietole e formaggio, distribuite uniformemente il composto di quagliata sulle bietole, formate quattro incavi e sistemateci le uova sgusciate, versateci sopra un filo d'olio evo, spolverate con il grana rimasto e ricoprite con l'altra pasta sfoglia. Fate aderire bene i bordi, spennellate la superficie con l'olio e cuocete in forno già caldo a 180° per una ventina di minuti c.a.Sistemate la prima sfoglia di pasta in un contenitore rettangolare, bucherellate con una forchetta, spolverate con il grana e versate il composto di bietole e formaggio, formate quattro incavi e sistemateci le uova sgusciate, versateci sopra un filo d'olio evo e ricoprite con l'altra pasta sfoglia. Fate aderire bene i bordi, spennellate la superficie con l'olio e cuocete in forno già caldo a 180° per una ventina di minuti c.a.

 

N.B. Per fare prima io ho impiegato la pasta sfoglia qui trovate la ricetta originale che comprende anche la pasta

 

 


Nessun commento: