giovedì 14 maggio 2015

Fiori d'acacia fritti


Ingredienti per due persone circa:

10 fiori di acacia freschi appena colti
130g di farina 0
acqua ghiacciata q.b.
olio di arachidi
sale q.b.

Preparazione:

I fiori di acacia sono molto delicati, quindi non vanno lavati..:Ragion per cui, come dicevo sopra, vanno raccolti lontano dal traffico e dallo smog. Una volta che avrete i fiori, preparate la pastella. Riempite una bottiglietta di plastica con acqua fredda e poi fatela riposare 15-30 minuti nel freezer. In una ciotola non troppo grande, in modo che la pastella risulti più profonda per poi immergerci i fiori, mettete della farina 0. Versateci a poco a poco l'acqua mescolando fino ad ottenere un pastella densa ma non eccessivamente...Se preferite, preparate la pastella e poi mettete direttamente quella nel freezer.
In una larga padella mettete abbondante olio in modo che i fiori possano cuocere completamente immersi. verificate il calore dell'olio inserendo il manico di un cucchiaio di legno: se si formeranno le bollicine intorno ad esso, l'olio è pronto. Usate il fornello più piccolo al massimo. Immergete uno ad uno i fiori nella pastella, poi scuoteteli delicatamente e fateli roteare in senso orario e antiorario in modo che perdano l'eccesso di pastella. A questo punto immergete il fiore nell'olio caldo muovendolo leggermente mentre lo mettete; in questo modo i fiori rimarranno leggermente staccati e non si formerà un blocco unico. Fate cuocere bene girando i fiori di tanto in tanto, poi scolateli con una schiumarola a rete larga e adagiateli su carta assorbente. Salateli e serviteli. Sono ottimi come antipasto o come contorno.

Fonte: Trattoria da Martina

N.B. io ho usato la farina di segale 




Nessun commento: