mercoledì 27 giugno 2012

Insalata di patate e pomodori


















Ingredienti per 4 persone:

2 patate,  
2 pomodori,  
1 cucchiaio d'olio evo
sale e basilico q.b.


Preparazione:


Bollire, innanzitutto delle patate. Prendere due bei pomodori per insalata. Una volta lessate le patate, pulirle e tagliarle a pezzi grossi e mettere insieme ai pomodori. Condire tutto con abbondante olio extravergine d'oliva, sale e basilico.

Fonte ricetta

P.S. Io non ho messo basilico ma l'origano e ho aggiunto una scatoletta di tonno e due uova sode tagliate a pezzettini; per i vegetariani si può aggiungere del pecorino.

domenica 24 giugno 2012

La mia nuova cucina...

Appena terminato di montarla con l'aiuto di mio cognato e di un mio cliente (idraulico) dopo un lunghissimo week end di caldo e fatica...


sabato 16 giugno 2012

Insalata di riso: trucchi per farla al meglio

L’insalata di riso è il piatto di stagione, perfetta per un pranzo veloce e fresco, ottima per portarla in spiaggia o ad un picnic sui prati, ma anche per il pranzo in ufficio, quindi oggi vogliamo darvi tutti i trucchi per farla al meglio, dalla scelta del riso, alla cottura e ai condimenti, e soprattutto cinque regole per evitare gli errori più comuni, che riducono l’insalata di riso ad un ammasso pesante con numero incredibile di ingredienti che sembrano scelti a caso, o per svuotare il frigorifero o la dispensa. Seguite i nostri consigli e porterete in tavola delle insalate di riso gourmet, adatte anche a pranzi o cene eleganti.

Scegliere il riso per l’insalata

Per una ottima insalata di riso occorre scegliere un riso che tenga bene la cottura e permetta di mantenere i grani ben sgranati. I tipi di riso consigliato sono quelli “fini” (per esempio Ribe, Veneria, S. Andrea), ma noi abbiamo usato anche un Arborio con ottimi risultati. Per l’insalata di riso poi è consigliato il riso “parboiled”, non si tratta di una specie particolare, ma di riso sottoposto ad un trattamento a base di vapore che lo rende giallino alla vista (ma una volta cotto diventerà bianco) e i cui chicchi si mantengono molto bene la cottura. Per risultati raffinati provate il Riso Venere, dal particolare profumo e colore, oppure un riso profumato come il Basmati, e per piatti salutari il riso integrale.
Cuocere il riso per l’insalata

Qualsiasi sia il tipo di riso scelto, cuocetelo in abbondante acqua salata, tenendolo molto al dente (massimo 15 minuti). Scolatelo, poi passatelo sotto l’acqua fredda per bloccare la cottura, scolatelo di nuovo, ed infine stendetelo su uno strofinaccio da cucina per farlo asciugare completamente. Per una insalata di riso particolare potete aromatizzare l’acqua utilizzata per cuocere il riso usando per esempio dello zafferano o altre spezie o erbe aromatiche (ma in questo caso richiudetele in un sacchetto di garza per evitare di sporcare il riso), oppure l’acqua di cottura degli ingredienti che saranno utilizzati dopo per condirla, come pesci o verdure.

Continua qui

domenica 10 giugno 2012

Crostata ricotta e albicocche

















Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia
250 g. di ricotta
150 g. di zucchero di canna
1 vasetto di albicocche sciroppate
1 cucchiaino di fecola di patate
2 uova
1/2 cucchiaino di buccia di limone grattugiata
1 pizzico di sale

Preparazione:

Stendere la pasta sfoglia con la sua carta forno in una teglia e bucherellarla con una forchetta.
Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere la ricotta, la buccia grattugiata di limone, i bianchi montati a neve con un pizzico di sale ed un pochino di succo delle albicocche sciroppate. Amalgamare bene e versare sulla sfoglia, richiudere i bordi e cuocere in forno per una ventina di minuti. Una volta raffreddata decorare con le albicocche tagliate a fettine.

domenica 3 giugno 2012

Risotto asiago e bietole


















Ingredienti per 4 persone:

350 g di riso superfino, 
500 g di bietole, 
1 cucchiaio di olio evo
1/2 bicchiere di vino bianco secco
50 g di asiago
2 bicchieri brodo vegetale
1 cipolla,
sale e pepe q.b.


Preparazione:

Lavate le bietole tagliatele finemente e lessatele in poca acqua, quindi scolatele. In una casseruola, fate  rosolare la cipolla affettata in un cucchiaio d'olio, aggiungete il vino bianco; unite il riso e lasciatelo tostare per circa un minuto, quindi portatelo a cottura aggiungendo, man mano, il brodo caldo in cui avete fatto cuocere le bietole. Infine, mescolate al risotto le bietole e il formaggio asiago (oppure altro tipo di vostra preferenza ma non troppo stagionato) tagliato a pezzetti, fate insaporire per qualche istante aggiustate di pepe e sale e servite subito con grana grattuggiato a piacere.