mercoledì 31 marzo 2010

Tortino zucchine e pecorino

Ingredienti per quattro persone:

400 g di zucchine
400 g di pecorino
3 uova
1 cucchiaio parmigiano grattuggiato
sale, olio e pepe q.b.

Procedimento:

Ho pulito e tagliato a cubetti le zucchine, poi le ho cotte al vapore. Ho sbattuto le uova aggiungendo il formaggio e aggiustando di sale e pepe. Ho unito le zucchine, sistemato il tutto in una terrina su cui avevo cosparso un filo d'olio e infornato per una ventina di minuti.

martedì 30 marzo 2010

Muffin al cioccolato

Ingredienti per 12 muffin

* Burro 60 g
* Cacao amaro in polvere 30 g
* Cioccolato fondente 50 g

* Farina 160 g
* Lievito chimico in polvere 6 g
* Miele 1 cucchiaino

* Panna o latte 125 ml
* Sale un pizzico

* Uova uno
* Zucchero 125 g

Preparazione:

In un robot da cucina, oppure con un frustino elettrico, sbattete lo zucchero e il burro: aggiungete poi il cucchiaino di miele, e sbattete ancora il tutto fino a farlo diventare una crema, quindi aggiungete l'uovo intero. Lavorate ancora tutti gli ingredienti e poi trasferite il composto così ottenuto in una ciotola capiente. Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria oppure nel microonde e aggiungetelo all'impasto, mescolandolo per bene servendovi di una spatola. Aggiungete poi la farina e il lievito setacciati, alternandoli alla panna o al latte. Una volta terminato di inserire questi ingredienti, aggiungete il pizzico di sale e passate ad aggiungere il cacao amaro in polvere setacciato. Amalgamate il tutto e dividete l'impasto in 12 pirottini che avrete posizionato all'interno di uno stampo per muffin: infornate i muffin al cioccolato in forno già caldo a 180 gradi in forno statico, oppure a 165 gradi se utilizzate un forno ventilato, per 20-25 minuti. Sfornate i muffin, lasciateli raffreddare e poi,se vi piace, spolverizzateli con poco zucchero al velo.

Fonte ricetta

domenica 28 marzo 2010

Teglia ai peperoni

Ingredienti per quattro persone:

2 confezioni di pan carrè
1 cipolla
3 peperoni
50 g di pecorino
50 g di provola
50 g di stracchino
qualche cucchiaio di brodo vegetale
olio e sale q.b.

Preparazione:

Affettare i peperoni e la cipolla e cuocerli in padella con un pochino d'olio. Sistemare la carta forno su di una teglia e mettere uno strato di pan carrè versarvi sopra un pò di brodo vegetale, coprire con uno strato di peperoni e cipolle e aggiungere i formaggi a tocchetti. Completare con un altro strato di pan carrè e ripetere l'operazione. Passare quindi in forno per una ventina di minuti.

sabato 27 marzo 2010

Fagiolini prosciutto e formaggio

Ingredienti per 4 persone:

800 g di fagiolini, passata di pomodoro, 100 g di prosciutto cotto a dadini, 100 g di galbanino a dadini, 1 spicchio d’ aglio, sale.

Preparazione:

Lavare i fagiolini, spuntarli, togliere i fili, lessarli in acqua bollente salata e scolarli al dente.
In una padella scaldare l’olio con l’aglio, facendo in modo che quest’ultimo non prenda colore.
Unire i fagiolini e fare insaporire.
Versare la passata di pomodoro ed il prosciutto, rimescolando con un cucchiaio di legno.
Appena il sugo avrà la consistenza desiderata e il tutto sarà ben insaporito, togliere dal fuoco, versare i dadini di galbanino e coprire con un coperchio, finché il formaggio non si scioglierà.
Versare in un piatto da portata e servire.

Fonte ricetta

.

venerdì 26 marzo 2010

Cocktail di gamberetti


INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di gamberetti sgusciati

2 foglie di insalata

Scorza di limone

4 cucchiai di salsa cocktail

1 cucchiaio di maionese

PROCEDIMENTO:

Lessare i gamberetti in acqua leggermente salata e lasciarli raffreddare.

Lavare le foglie d'insalata e tagliarle a stiscioline sottili. Lavare il limone (non trattato) e tagliare a julienne un po' di scorza. Unire il tutto ai gamberetti.

Aggiungere la salsa cocktail e la maionese e amalgamare bene il tutto. Far raffreddare per un po' in frigorifero.

A questo punto servire in delle coppette o nei bicchieri da martini, che fa più chic!

P.S. Io ho usato questo tipo d'insalata

Fonte ricetta

mercoledì 24 marzo 2010

Cotolette impanate con la farina gialla


Ingredienti per quattro persone

Quattro fettine di tacchino
un uovo sbattuto,
4 cucchiai di farina gialla
sale, olio per friggere.

Preparazione:

Passare la carne nell'uovo sbattuto (già regolato di sale) e poi nella farina gialla. Friggere in padella nell'olio e servire calde.

P.S. Io ho usato delle fettine (spesse 1/2 cm) di prosciutto.

martedì 23 marzo 2010

Pizza con mozzarella e ricotta

Ingredienti per quattro persone:

per l' impasto
25 dl di ACQUA
250 g di FARINA TIPO 0
1/2 cubetto LIEVITO DI BIRRA
1/2 cucchiaio di ZUCCHERO
1/2 cucchiaino di SALE

per la farcitura:

200g di POLPA DI POMODORO
100g di MOZZARELLE
150g di RICOTTA
ORIGANO, SALE e OLIO q.b.

PREPARARE L' IMPASTO SCIOGLIENDO IL LIEVITO NELL'ACQUA E AGGIUNGENDO LO ZUCCHERO, LA FARINA E, PER ULTIMO IL SALE, LASCIAR LIEVITARE ALMENO PER 1 ORA
PRENDERE L' IMPASTO E, SUL PIANO DA LAVORO INFARINATO , STENDERLO IN UNA SFOGLIA SOTTILE AIUTANDOSI COL MATTARELLO.

SISTEMARE LA CARTA FORNO SU DI UNA TEGLIA E ADAGIARVI LA SFOGLIA,LASCIANDO IL BORDO ALTO. DISTRIBUIRE SUL FONDO LA POLPA DI POMODORO,SALE , OLIO E MOZZARELLA. INTORNO AL BORDO METTERE LA RICOTTA E RICOPRIRLA CON LO STESSO BORDO . INFORNARE IN FORNO GIA CALDO A 200° PER 20 MINUTI

SERVIRE CALDA.,

Io ho messo prima la ricotta poi il pomodoro, la mozzarella e, infine, una spolverata di origano.

Fonte ricetta



domenica 21 marzo 2010

Tiramisù ai pavesini

 

Ingredienti per quattro persone:

1 confezione di pavesini
3 uova
3 cucchiai di zucchero
250 gr di mascarpone
200 ml di panna da montare
q.b. di caffè caldo
q.b. di cacao amaro in polvere
1 pizzico di sale

Preparazione:

1. Dividere i tuorli dagli albumi e metterli in 2 recipenti separati.
2. Sbattere i tuorli con lo zucchero.
3. A parte montare gli albumi a neve con un pizzico di sale (che serve a farli montare meglio).
4. Unire i due composti in un unico recipiente (che sia molto capiente) e continuare a sbattere con la frusta elettrica.
5. Aggiungere il mascarpone e continuare a sbattere.
6. A parte montare la panna e una volta pronta unirla al resto del composto e continuare a sbattere finchè non si sarà ben amalgamato il tutto.
7. Nel frattempo preparate il caffè: deve essere ben caldo.
8. Versatene un pò in un piatto fondo e diluite con acqua a vostro piacimento: più diluite meno se ne sentirà il gusto.
9. Qui vi inzupperete i pavesini uno alla volta.
10. Prendete dei contenitori (preferibilmente rettangolari) e iniziate a stratificare: mettete un leggero strato del composto sul fondo, inzuppate i pavesini passandoli velocemente nel caffè (altrimenti si sgretolano subito!) e metteteli sul primo strato di crema uno di fianco all'altro.
11. Finito il primo strato,mettete dinuovo la crema.
12. Continuate la stratificazione per almeno 3 strati totali per ogni teglia/recipiente.
13. Sullo strato finale di crema, spolverate con cacao amaro
14. Fate riposare qualche ora in frigo prima di servire.

Fonte ricetta

.

sabato 20 marzo 2010

Riso al nero di seppia


Ingredienti per 4 persone:

400gr di seppie di media grandezza con la sacca del nero | 300gr di riso tipo Arborio o Fino RB | 1 cipolla | 1 spicchio d’aglio | ½ bicchiere di vino bianco | un grosso pomodoro maturo | olio extravergine d’oliva | sale q.b.

Preparazione:

1. Come prima cosa pulite per bene le seppie, mettendo da parte la vescichetta con il nero. Eliminate la pelle delle seppie, l’osso, gli occhi, la bocca e l’intestino. Sciacquate abbondantemente le seppie pulite ed infine tagliatele a piccoli pezzi.
2. Pelate il pomodoro ed eliminate i semi, quindi riducete la polpa a tocchetti. Pelate, lavate la cipolla e tritatela finemente. Mettete a soffriggere la cipolla e lo spicchio d’aglio in una pentola capace con un filo d’olio.
3. Quando cipolla ed aglio si saranno imbionditi, aggiungete le seppie e lasciatele rosolare per qualche minuto. Quando avranno preso colore, bagnate tutto con il vino e lasciatelo evaporare. A questo punto unite anche i tocchetti di pomodoro.
4. Versate il riso nella pentola e lasciatelo tostare per qualche minuto, non smettendo mai di mescolarlo. Procedete la cottura del riso aggiungendo via via dell’acqua tiepida e mescolando di frequente. Aggiustate di sale e verso la fine della cottura aggiungete le vescichette che contengono il nero, rompetele con il cucchiaio e fate prendere colore al riso.

Fonte ricetta

giovedì 18 marzo 2010

Zuppa di farro con verdure


Ingredienti per 4 persone: 400 gr farro, brodo di verdura, 1 gambo di sedano, 1 carota, cipolla, aglio, prezzemolo, sale, pepe in grani, maggiorana, salvia, olio extravergine di oliva

Preparate un battuto con tutti gli odori e fate soffriggere in una pentola di coccio. Aggiungete il farro precedentemente lavato e fatelo tostare per 5 minuti mescolando continuamente. Aggiungete poco alla volta il brodo di verdura, sempre mescolando. Lasciate cuocere circa 20 minuti; servite in tavola la zuppa ancora calda con una spolverata di pepe macinato fresco e un filo di olio extravergine di oliva.

Fonte ricetta

Io ho aggiunto anche un pezzo di zucca e dei fagioli.

.

mercoledì 17 marzo 2010

Dessert di kiwi con salsa di yogurt e cacao


Ingredienti x 4 persone:

2 kiwi
1 cucchiaio di cacao in polvere
4 cucchiai di miele
200 gr di yogurt magro
4 amaretti

Preparazione:

Pulite e tagliate i kiwi a pezzetti, unite lo yogurt, il miele, gli amaretti sbriciolati ed amalgamate bene. Terminate con una spolverata di cacao.

P.S. Volendo si può mettere il tutto nel frullatore.

domenica 14 marzo 2010

Tortino carciofi e ricotta


Ingredienti e dosi per 4 persone

* 250 g di farina 00
* 10 dl di latte
* 1/2 cubetto di lievito di birra
* 1/2 cucchiaino di zucchero
* 4 carciofi
* 1 cucchiaio di olio d'oliva evo
* 2 uova
* 100 g di ricotta
* 4 cucchiai di formaggio parmigiano grattugiato
* Sale
* Pepe

Preparazione:

Ho preparato l'impasto come per fare la pizza con farina lievito e latte, un pizzico di sale e uno di zucchero.
Mentre lievitava, ho lessato i carciofi e, una volta cotti e raffreddati, l'ho messi nel frullatore con le uova e l'olio.
Poi ho mescolato il tutto in una terrina con la ricotta e il parmigiano grattugiato ed aggiustato di sale e di pepe.
Quando la pasta è lievitata, ho tirato una sfoglia con il matterello e sistematala su una teglia con la carta forno, l'ho coperta con il composto e messa in forno già caldo, per una ventina di minuti.

In alternativa si può usare la besciamella alla ricotta.

sabato 13 marzo 2010

Fegato alla veneta

Ingredienti per 4 persone:

* Aceto 2 cucchiai
* Burro 30 g
* Fegato di vitello 500 g
* Cipolle bianche 2 *
* Olio d'oliva 1/2 bicchiere
* Pepe q.b.

Preparazione:

Tagliate la cipolla a fettine sottili e fatele appassire a fuoco lento in una padella con olio e burro, mescolando ogni tanto per evitare che si attacchino al fondo.
Dopo circa 10 minuti, quando le cipolle saranno appassite, aggiungete l'aceto di vino e il fegato a fettine, al quale avrete tolto la pellicina che lo riveste, e fate cuocere il tutto per non più di 5 minuti a fiamma alta.
Aggiustate di sale, pepate e togliete il fegato dal fuoco, quindi servitelo ancora caldo con spicchi di limone e con il sughetto della cipolla.

Consiglio

Se volete rendere la ricetta del fegato alla Veneziana più leggera, usate solo l'olio per cuocere il tutto.
Ricordate inoltre che questo piatto va servito sempre ben caldo e non va mai riscaladato per non rendere duro il fegato.

Curiosità

Sembra che il nome del fegato derivi dalla antica ricetta del fegato "ficatum", preparata dai Romani con il fegato ed i fichi.

* Io ho usato quelle rosse

Fonte della ricetta: Giallo Zafferano

venerdì 12 marzo 2010

Gamberi e lenticchie

Per 4 persone:

* 200 g di lenticchie rosse
* 100 g di gamberi
* 1 patata
* uno spicchio d'aglio
* 1 litro c.a. di brodo vegetale
* 4 fette di pancarrè
* 1 cucchiaio Olio extravergine di oliva
* Sale e Pepe q.b.
* Peperoncino a piacere

Iniziate sciacquando le lenticchie sotto l’acqua corrente e mettetele a sgocciolare, poi pelate la patata e fatela a pezzetti. Preparate il soffritto con l'olio e l'aglio, poi unite le lenticchie e la patata ridotta a dadini, fate cuocere qualche istante poi irrorate con il brodo caldo e lasciate cuocere a fiamma viva finché tutti gli ingredienti risulteranno teneri. Aggiustate di sale q.b., insaporite con una spolverata di pepe e di peperoncino e fate cuocere qualche minuto ancora. Lessate a vapore i gamberi, e poi fateli dorare in forno. Per finire: tostate il pane in forno dopo averlo tagliato a cubetti e servite in tavola con i crostini di pane caldi.

giovedì 11 marzo 2010

Pandolce al cioccolato...


...con la macchina per il pane

Ingredienti per un pandolce da 750 gr:

270 gr di farina manitoba
100 ml di latte
mezzo cucchiaino di sale
30 gr di lievito fresco
45 gr di zucchero
3 tuorli d'uovo
50 gr di burro
100 gr di cacao amaro in polvere
1 cucchiaio di miele

Preparazione:

Inserite nel contenitore gli ingredenti seguendo questo ordine : acqua , 3 tuorli , zucchero , sale , farina , lievito . Selezionate il programa 4 e avviate. Dopo i primi 5 minuti di impastatura aggiungere il burro ammorbidito spalmandolo intorno all'impasto che si è formato. Al segnale sonoro aggiungete il cacao ed il miele .


mercoledì 10 marzo 2010

Farinata croccante con tonnata

Ingredienti per 4-6:

Farina di ceci 150 gr
Zenzero in polvere 1 cucchiaino *
Acqua fredda 600 ml
Sale e Pepe
Olio di semi per friggere

Per la tonnata:
Yogurt greco intero 250 gr
Tonno 100 gr
Capperi 2 cucchiai
Alici 2
Salsa di soia 1 cucchiaino


Unite alla farina di ceci, lo zenzero, sale e pepe. Diluite con l'acqua fredda aggiungendola poco alla volta e passate tutto il composto con un setaccio fitto, in modo da eliminare eventuali grumi. Cuocete il composto a fuoco basso, mescolando spesso, per almeno 45 minuti, poi, versate tutto in una teglia larga in modo che il composto abbia uno spessore di circa mezzo centimetro. Lasciate raffreddare e, poi, tagliate a listelli rettangolari che friggerete e scolerete su carta assorbente. Per preparare la salsa tonnata, mettete nel mixer tutti gli ingredienti e avrete una tonnata allo yogurt, più leggera della tonnata originale. Servite la farinata croccante con la tonnata allo yogurt.

* Io ho usato il rosmarino tritato.

Fonte della ricetta

.

domenica 7 marzo 2010

Rösti

Ho lessato 3 patate (ca 400 g) e le ho grattugiate con la grattugia a buchi larghi.
Ho messo dell'olio in una pentola, ho aggiunto le patate, e le ho fatte rosolare leggermente, girando di tanto in tanto. Ho aggiunto sale, pepe e rosmarino, ho girato bene e ho cominciato a "schiacciare" le patate con l'aiuto di una spatola. Ho fatto cuocere coperto per meno di 10 minuti (sul libro diceva 15 min per 1 kg di patate), cioè fino a quando la parte di sotto mi è sembrata rosolata secondo miei gusti. Ho spalmato dell'olio sul coperchio (suggerimento del libro) e l'ho usato per rigirare la "frittata" (in questo modo, oltre a scivolare meglio, il rosti si è rosolato bene anche dall'altra parte).

Fonte ricetta


Rösti (Piatto tipico svizzero)

venerdì 5 marzo 2010

Seppie con piselli e patate


Ingredienti (quattro persone)

500 gr. di seppioline, una cipolla, due spicchi d’aglio, vino bianco, sale, pepe, peperoncino,
olio d’oliva evo, 300 gr. di piselli, 3 patate.

Preparazione:

Pulite le seppioline e tagliatele a pezzetti. Fate rosolare intanto nell’olio la cipolla e l’aglio tagliati a pezzettini piccoli, quindi aggiungete le seppioline, salate, aspettate qualche minuto e poi irrorarate con un bicchiere di vino bianco. Quando il vino è evaporato completamente, aggiungete le patate tagliate a pezzetti di media grandezza e i piselli. Aggiungete un po’ d’acqua, sale, pepe e una spruzzata di peperoncino e portate a cottura.

giovedì 4 marzo 2010

Pipe salmone e limone

Ingredienti per 4 persone

350 gr. di fusilli
200 gr. di salmone fresco
un pizzico di peperoncino
1 cucchiaio di succo di limone
5 cucchiai di olio
extra vergine di oliva
sale e pepe q.b.
un ciuffetto di prezzemolo

Preparazione:

Mettete in una terrina l'olio, il succo di limone, sale, pepe, e il peperoncino. Emulsionate il tutto e lasciate riposare. Ricavate dal salmone delle fette sottilissime e tagliatele ulteriormente a fiammiferi. Disponete il salmone in una fondina e copritelo con il condimento preparato dopo aver eliminato il peperoncino. Lasciate marinare per un'ora mescolando ogni tanto. Fate lessare la pasta al dente in abbondante acqua salata. Condite la pasta aggiungendo anche un pochino di prezzemolo tritato e servite.